Cerca

Marosoaria Rossi

Basta Bunga Bunga,
adesso diciamo Squit squit. Parla la fedelissima del Cav

Intervistata dal Corriere della Sera, l'onorevole ha rivelato il nuovo slogan del Pdl e fa un appello ai membri del partito: Restiamo uniti

E sui sondaggi che vedono il partito di Silvio Berlusconi in crisi, dichiara: "I sondaggi in questo periodo sono completamente falsati da questo clima schifoso"
Basta Bunga Bunga, 
adesso diciamo Squit squit. Parla la fedelissima del Cav

Dite addio al "Bunga Bunga", ora il Pdl lo chiama "Squit squit". A rivelarlo è l'onorevole Mariarosaria Rossi, attuale assistente personale di Silvio Berlusconi. In un'intervista al Corriere della Sera, la Rossi spiega: "Per la millesima volta, chiarisco: bunga bunga era solo la battuta finale di una barzelletta. Adesso abbiamo cambiato barzelletta e, infatti, tra noi, c’è un nuovo modo di dire…". E cioè “squit squit” e sul web si scatena il tam tam e si sprecano le battute, le più gettonate sono quelle che riprendono il verso del topo. Che si tratti di un cambio di lessico per risollevare le sorti di un partito sempre più in crisi? Parlando di sondaggi dichiara: "I sondaggi in questo periodo sono completamente falsati da questo clima schifoso. Sa cosa paghiamo noi del Pdl? Paghiamo un assedio mediatico senza precedenti, telegiornali, sempre a parlare di gente che ruba". La Rossi ha poi aggiunto: "Chiaro che noi, a livello regionale, di errori ne abbiamo commessi parecchi. Il guiaio è che poi voi avete fatto il giochino di generalizzare".

Il futuro del Pdl - Per quanto riguarda la nascita di nuovi movimenti interni al Pdl, la politica smorza i toni e nega l'ipotesi di un nuovo partito fondato dal Cav e la presenza delle "Amazzoni azzurre": “Hanno detto persino che esiste una chat chiamata così”. Sulla rottamazione chiesta da Daniela Santanchè commenta: "Penso che da questa situazione oggettivamente complicata si possa uscire in un solo modo: restando tutti uniti". E in quella parola "uniti" include Pdl ed ex An: "Compresi i vari La Russa, Alemanno, Meloni... Perché qui o tutti noi che abbiamo idee liberali, democratiche e di destra restiamo uniti, oppure ce ne torniamo tutti a casa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TheUndertaker

    23 Ottobre 2012 - 16:04

    Beh, questa volta ci ha azzeccato. Io però il compito lo passavo gratis, non a pagamento, come pare facesse il suo idolo berlusca.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    23 Ottobre 2012 - 16:04

    Ma complimenti davvero! Mi congratulo per il suo acume! Era il primo della classe, vero? Si vede. Si si, si vede!! E uno poi pensa che tanti erano arrivati solo per il sei politico.. Che errore: i bravi ci sono: infatti eccone uno!

    Report

    Rispondi

  • Veraleks

    23 Ottobre 2012 - 15:03

    puoi immaginare.

    Report

    Rispondi

  • TheUndertaker

    23 Ottobre 2012 - 14:02

    Ma con che organo parla costei!?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog