Cerca

La battuta infelice

Le scuse di Amandola: era un riferimento ai cori razzisti della Juve

"I napoletani li riconoscete dalla puzza?" è la frase incriminataa che ha fatto infuriare i tifosi partenopei

Il cronista ha poi aggiunto: "Mi dispiace se qualcuno si sia sentito offeso, ma il tutto nasce da un equivoco enfatizzato dai media"
Le scuse di Amandola: era un riferimento ai cori razzisti della Juve

A due giorni dall'infelice battuta fatta durante il servizio pre-match tra Juventus e Napoli, il giornalista del Tgr Piemonte Giampiero Amandola si è scusato con i napoletani. Il cronista, che in passato si è occupato anche del caso Thyssen, ha espresso il suo rammarico per la frase a poche ore dalla partita: “Mi dispiace se qualcuno si sia sentito offeso, ma il tutto nasce da un equivoco enfatizzato dai media. L’equivoco sta nel fatto che la mia frase, sul riconoscere signorilmente i napoletani perché maleodoranti, era un’irrisione nei confronti dei cori razzisti dei tifosi juventini, dai quali profondamente mi dissocio”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antistronzi

    07 Luglio 2014 - 11:11

    Questo grande Stron**, è uno dei figli di Putt*** razzisti del piemonte !! Vergognatevi, M.e.r.d.a !!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    22 Ottobre 2012 - 14:02

    pensiamo all'invasione di feccia straniera che subiamo e che presto ci metterà in riga con la prepotnza, nord e sud, a prescindere. Col benestare della melma antirazzista.

    Report

    Rispondi

  • giggino1977

    22 Ottobre 2012 - 13:01

    Mi auguro che si faccia sentire anche la comunità cinese... Non c'è nulla da fare, il razzismo vi scorre nelle vene !

    Report

    Rispondi

  • giggino1977

    22 Ottobre 2012 - 13:01

    Devi pagare tu e soprattutto il direttore del tg3 di torino ! Siete peggio dei veronesi !

    Report

    Rispondi

blog