Cerca

La battuta infelice

Le scuse di Amandola: era un riferimento ai cori razzisti della Juve

"I napoletani li riconoscete dalla puzza?" è la frase incriminataa che ha fatto infuriare i tifosi partenopei

Il cronista ha poi aggiunto: "Mi dispiace se qualcuno si sia sentito offeso, ma il tutto nasce da un equivoco enfatizzato dai media"
4
Le scuse di Amandola: era un riferimento ai cori razzisti della Juve
Il cronista ha poi aggiunto: "Mi dispiace se qualcuno si sia sentito offeso, ma il tutto nasce da un equivoco enfatizzato dai media"

A due giorni dall'infelice battuta fatta durante il servizio pre-match tra Juventus e Napoli, il giornalista del Tgr Piemonte Giampiero Amandola si è scusato con i napoletani. Il cronista, che in passato si è occupato anche del caso Thyssen, ha espresso il suo rammarico per la frase a poche ore dalla partita: “Mi dispiace se qualcuno si sia sentito offeso, ma il tutto nasce da un equivoco enfatizzato dai media. L’equivoco sta nel fatto che la mia frase, sul riconoscere signorilmente i napoletani perché maleodoranti, era un’irrisione nei confronti dei cori razzisti dei tifosi juventini, dai quali profondamente mi dissocio”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antistronzi

    07 Luglio 2014 - 11:11

    Questo grande Stron**, è uno dei figli di Putt*** razzisti del piemonte !! Vergognatevi, M.e.r.d.a !!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    22 Ottobre 2012 - 14:02

    pensiamo all'invasione di feccia straniera che subiamo e che presto ci metterà in riga con la prepotnza, nord e sud, a prescindere. Col benestare della melma antirazzista.

    Report

    Rispondi

  • giggino1977

    22 Ottobre 2012 - 13:01

    Mi auguro che si faccia sentire anche la comunità cinese... Non c'è nulla da fare, il razzismo vi scorre nelle vene !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media