Cerca

Firenze, uccide la fidanzata

Poi si toglie la vita

Firenze, uccide la fidanzata

Si tratta quasi sicuramente di un caso di omicidio-suicidio, quello riguardante i due giovani trovati morti nel primo pomeriggio in località Fonte Santa, nella zona di San Donato, nel Comune di Bagno a Ripoli (Firenze). È l'ipotesi degli investigatori presenti sul posto. I cadaveri sono quelli di due ex fidanzati, il 27enne Lapo Santiccioli e della 22enne Giulia Giusti, entrambi residenti a Bagno a Ripoli.
Secondo quanto ricostruito, i due avevano una relazione sentimentale, ma ieri sera avevano litigato. Oggi intorno alle 13 il ragazzo è andato a casa della ex fidanzata nel tentativo di riappacificarsi e di riprendere la relazione. I due hanno fatto una passeggiata nelle campagne circostanti, ma avrebbe perso la testa e ha colpito la giovane con decine di coltellate sul corpo e alla gola; poi ha rivolto la stessa arma contro di sè, alla gola, e si è tolto la vita.
Il fatto è accaduto in un campo vicino alla zona di residenza dei due. I cadaveri sono stati rinvenuti nel primo pomeriggio da un motociclista che stava facendo motocross. Sul posto sono presenti il pm Leopoldo De Gregorio e i carabinieri della Scientifica. I cadaveri erano a 5-6 metri di distanza l'uno dall'altro, e accanto a loro è stato rinvenuto il coltello da macellaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog