Cerca

Sallusti

I togati contro il direttore del Giornale: "Attacchi inaccettabili"

Anm e Csm in coro contro il direttore de "Il Giornale": "Il suo editoriale ci offende"
Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti

 

 

I giudichi contrattaccano il direttore del Giornale Alessandro Sallusti. Sia il Csm sia l'Anm hanno definito "inaccettabili" le critiche che Sallusti ha mosso nel suo editoriale contro i giudici della Cassazione, dopo il deposito delle motivazioni della sentenza di condanna a suo carico a 14 mesi di reclusione per diffamazione a mezzo stampa.  

“Solidarietà al primo presidente  e ai magistrati della Cassazione per attacchi inaccettabili” ha detto il viicepresidente del Consiglio superiore della  magistratura, Michele Vietti. Sulla stessa linea anche il consigliere togato di Area Roberto Rossi:  "La critica alla giurisdizione, legittima e utile", in questo caso è diventata "critica personale, violenta e amplificata". "E' fuori discussione, ovviamente, la possibilità di criticare le sentenze, ma in questo caso siamo di fronte a offese gravi da respingere con forza", ha aggiunto il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli.  Insomma, per i togati è vietato criticare le sentenze. 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolo44

    25 Ottobre 2012 - 19:07

    Paese di M...., dove un qualsiasi dipendente statale che ha vinto un concorso diventa onnipotente e intoccabile e decide il destino altrui in solitudine. Stanno rovinando l'Italia ( ILVA, accuse politicizzate, inchieste a vanvera, querele sempre vinte contro i giornalisti). Se almeno gli onnipotenti fermassero i terremoti e le sciagure... forse ci stanno pensando... perchè non fare una bella ordinanza contro i terremoti, le inondazioni, i fulmini... VOI potete, no?

    Report

    Rispondi

  • Palmiro Fazzari

    25 Ottobre 2012 - 17:05

    ahahahah, FORZA SALLUSTRI, cantaglieli a questi fannulloni corrotti , bisognerebbe fare la rivoluzioni contro questi corroti al potere, fermateli chi ha il potere, prima di finire tutti come dei deliquinti mafiosi. Tanto non sanno dire altro oramai , alla fine vedono solo corruzione, mafiosi, deliquenti, etc..etc.. Toglietevi lo specchio d'avanti cari magistrati, e forse non rispecchiandovi , capirete che quanto affermate , e solo il vostro riflesso .

    Report

    Rispondi

  • fdrebin

    25 Ottobre 2012 - 12:12

    Andare in carcere almeno un giorno per poter fare la vittima: per ora la missione e' fallita. Insultare la corte. Risultato: qualche protesta. Sallusti, se vuoi davvero finire in galera vestiti di stracci e vai a rubare merendine in un supermercato.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    25 Ottobre 2012 - 12:12

    Era prevedibile che si scatenassero di nuovo contro sallusti che giustamente reagisce per essere stato definito "delinquente abituale". Loro che fanno gli offesi da lesa maestà poveretti, non hanno capito che non sono le critiche, ma sono loro stessi che si delegittimano a causa di tutte le maxicazzate che combinano giornalmente. E non perchè lo dico io, se andassero a vedere tutte le sanzioni ricevute dalla corte europea per i diritti dell'uomo ed altresì l'infimo posto dove sono caduti nella statistica mondiale dei magistrati farlocchi, cioè al livello o sotto il Burundi, dovrebbero solo vergognarsi e non parlare più per almeno un anno; invece no, loro continuano nelle loro squallide sceneggiate napoletane, avvolti nei loro ricchi ermellini e a fare le loro riunioni con quei rituali medieval-massonici, giusto come è rimasta la loro mentalità nei confronti dei cittadini; loro si sentono al di sopra di tutto ed infallibili come il papa, invece sono dei minus quam..(censura) non tutti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog