Cerca

Via alla fuga

Equitalia, governo sotto in Commissione: i Comuni possono revocare l'incarico

Passa l'emendamento della Lega: gli Enti locali non saranno vincolati fino al 2013 e potranno affidare la riscossione dei tributi ad altre società

Equitalia, governo sotto in Commissione: i Comuni possono revocare l'incarico

 

La fuga da Equitalia può iniziare. Il governo Monti è stato ancora battuto in commissione Bilancio della Camera, durante l'esame del decreto sugli enti locali, questa volta su un emendamento della Lega: grazie all'approvazione del testo firmato dai deputati Massimo Polledri, Massimo Bitonci, Raffaele Volpi e Guido Vanalli, i Comuni potranno revocare a Equitalia e alle società partecipate la gestione della riscossione dei tributi e affidarla a società private o gestite autonomamente dagli stessi enti locali. "Si tratta di un provvedimento importante - si legge nella nota della Lega -, passato nonostante l'opposizione del governo e del Partito democratico, che porrà un freno alle ganasce fiscali imposte dall'esecutivo e applicate da Equitalia. Finalmente ci sarà un rapporto più sereno fra i cittadini e il fisco gestito direttamente dai Comuni".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    03 Novembre 2012 - 11:11

    non mi sembra una vittoria così esaltante: voglio vedere se in questi ultimi due mesi riusciranno a formalizzare gli accordi con soggetti privati e quando questi saranno in grado di operare; ad organizzare gli uffici esattoriali comunali per incassare quanto, in questi due ultimi mesi, può fare Equitalia.

    Report

    Rispondi

  • miacis

    03 Novembre 2012 - 09:09

    Eliminati (si spera)i "bravi" speriamo si faccia in fretta a fare fuori Don Rodigro!

    Report

    Rispondi

blog