Cerca

Il calcetto finisce a cazzotti

e il prete chiude l'oratorio

Il calcetto finisce a cazzotti
 La più classica delle partitelle di calcio da oratorio s'è conclusa nel meno consueto dei modi, almeno all'ombra di un campanile: con una maxirissa tra i giocatori che ha fatto perdere la pazienza al parroco, il quale ha deciso di chiudere a chiave il campo sino a nuovo ordine. E' successo nel Cremonese, a Casalmaggiore nella parrocchia di S. Stefano. All'oratorio Maffei domenica è andata in scena la scazzottata da saloon e ieri i sacerdoti, per bocca del parroco don Alberto Franzini, hanno reso nota la decisione di sbarrare i cancelli per un po': «Vogliamo dare un segnale ai ragazzi - spiega don Alberto -. Certi atteggiamenti non possono essere accettati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog