Cerca

La tragedia

Vigile urbano, pirata della strada
Investe una donna sulle strisce e fugge
Era al cellulare mentre guidava

La donna muore in ospedale. Il vigile l'ha travolta con la macchina della polizia locale. Non ha nemmeno chiamato il 118

I testimoni attoniti hanno chiamato l'ambulanza. La donna è morta per le gravi in ospedale poche ore dopo. Catturato il pirata è stato subito interrogato
Vigile urbano, pirata della strada
Investe una donna sulle strisce e fugge
Era al cellulare mentre guidava

Investe un'anziana e scappa. Fin qui sarebbe l'ennesimo caso da pirata della strada. Ma se ad investire e fuggire via è un vigile urbano allora la vicenda è davvero pesante. Succede tutto a Rovigo nella serata di ieri. Mirella Rondina, 85 anni sta attraversando la strada sulle strisce pedonali rialzate e ben illumintae. Una sorta di dossi. L'anziana signora sta per giungere all'altro capo della strada quando arriva una Panda della Polizia locale che la travolge. "Abbiamo sentito il botto e visto l’anziana alzata da terra e poi finire sull’asfalto andando a sbattere contro un’auto in sosta. Sono stati momenti incredibili: la Panda della polizia locale si è fermata poco dopo. Il vigile è sceso e stava telefonando. Si è guardato intorno e subito è risalito in auto andandosene senza attendere i soccorsi e verificare le condizioni della donna", racconta uno dei testimoni. Fra le persone che assistono al terribile incidente qualcuno, visto che il vigile scappa, chiama il 118 per soccorre l'anziana. Trasportata in’autoambulanza all'ospedale del Suem, la donna con diverse ferite, morirà dopo tre ore, verso le 21. A quel punto scattano le indagini e la polizia ci mette poco ad arrivare al collega pirata della strada. Comincia a notte fonda l'interrogatorio in caserma. Ma stavolta per il colpevole c'è poco da fare. Il suo essere oltretutto un vigile è un aggravante che pesa come un macigno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    17 Febbraio 2015 - 18:06

    Sarebbe interessante conoscere l'iter giudiziario e la "eventuale" condanna. Spero che Libero ci tenga informati.

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    08 Novembre 2012 - 12:12

    gettatelo in una cella sotterranea e fondetene la chiave. Lui e tutta la marmaglia cafona cellularizzata che parla alla guida, gli spericolati delle quattro ruote e schiuma simile.

    Report

    Rispondi

  • pepo

    08 Novembre 2012 - 09:09

    sapevano fare solo le multe adesso stanno avanzando in capacita'

    Report

    Rispondi

  • gechi

    07 Novembre 2012 - 23:11

    mi auguro che almeno lo sospendono dal servizio- tanto dalla giustizia cosa ci possiamo aspettare, per i nostri sig. giudici non fatto nessun reato è solo un semplice omicidio, sicuramente non firmeranno nenche il fermo -

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog