Cerca

Giallo di Bracciano

Ragazza morta nel lago, indagato il fidanzato

Marco Di Muro, 23 anni, era con lei la notte di Halloween

Ragazza morta nel lago, indagato il fidanzato

Per la morte di Federica Mangiapelo, la ragazza di 16 anni trovata morta sul lago di Bracciano all’alba della notte di Halloween, è stato iscritto nel registro degli indagati il fidanzato, Marco Di Muro, 23 anni, con cui la sera del 31 ottobre la ragazzina era andata ad una festa. Si tratta di un atto dovuto. 

I carabinieri hanno perquisito nel pomeriggio la sua autovettura al fine di trovare elementi utili all’inchiesta. Il fascicolo aperto dalla procura di Civitavecchia è per morte come conseguenza di altro reato. L’autopsia compiuta sabato pomeriggio sul corpo della sedicene ha escluso segni di violenza e traumi ma occorre attendere l’esito di esami istologici e tossicologici per escludere che abbia utilizzato sostanze alcoliche o allucinogene. Di Muro, come ha detto ai militari nel corso del lungo interrogatorio il primo novembre scorso, dopo un litigio con Federica l’ha lasciata da sola intorno alle due del mattino e non era quindi presente al momento della morte, avvenuta forse tra le quattro e le cinque.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marari

    08 Novembre 2012 - 15:03

    A 23 anni oggi si vive da grandi, ma evidentemente non si conoscono regole e responsabilità. Chi lascerebbe alle tre di notte, con pioggia e freddo, in mezzo ad una strada una ragazza sola? O si è fuori di testa oppure privi di ogni forma di civiltà. Se poi consideriamo che questo gentiluomo, era il ragazzo che questa sfortunata ragazza amava, le sue azioni (non azioni) si definiscono: "crudeltà mentale ed incapacità di avere anche il più piccolo dei sentimenti", come quello che nutriamo verso i nostri simili. Questo individuo è un mostro di egoismo e cinismo. Staremo a vedere, se è soltanto questo!

    Report

    Rispondi

  • wizard

    08 Novembre 2012 - 11:11

    Magari non l'ha ammazzata lui, ma lasciare la sua ragazza da sola alle due di notte, per un litigio, non ha giustificazioni.Era il suo fidanzato,è andato a prenderela a casa, e ne era in qualche modo responsabile.E' un meschino senza nessun valore.

    Report

    Rispondi

blog