Cerca

Camionista col braccino

Cinque euro alla Polizia per evitare la multa
camionista denunciato per corruzione

Per evitare una contravvenzione, in Puglia autotrasportatore ucraino offre agli agenti la banconota dal taglio più piccolo

L'uomo lavora per una ditta con sede in provincia di Brindisi. Il tentato malaffare nelle campagne nei pressi di Ostuni
8
Cinque euro alla Polizia per evitare la multa
camionista denunciato per corruzione
L'uomo lavora per una ditta con sede in provincia di Brindisi. Il tentato malaffare nelle campagne nei pressi di Ostuni

Cinque euro per provare a corrompere la polizia: la crisi colpisce anche le bustarelle. Un camionista ucraino, dipendente di una ditta di trasporti con sede in provincia di Brindisi, è stato fermato dalla Polstrada mentre attraversava le campagne di ulivi nei pressi di Ostuni. Multato per violazioni connesse alla mancata registrazione dell'attività lavorativa svolta, l'uomo ha offerto una banconota di cinque euro agli agenti affinché chiudessero un occhio. Di fronte al loro sbigottimento, ha rilanciato alzando l'importo. Adesso è denunciato a piede libero per istigazione alla corruzione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giggino1977

    12 Novembre 2012 - 17:05

    ...alla stradale gli dava 20 mila lire 25 anni fa

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    12 Novembre 2012 - 14:02

    eh già colpa della Polizia che tralaltro non si è fatta corrompere! Ma che ragionamento... calcio nel sedere a questa feccia ucraina ruba lavoro. Ho conosciuto camionisti italiani che hanno difficoltà a sbarcare il lunario per colpa di questi pezzenti stranieri.

    Report

    Rispondi

  • cabass

    12 Novembre 2012 - 09:09

    Nel suo paese con 5 euro la polizia ti garantisce il via libera per 1 anno. In Italia si mettono a ridere e ti denunciano... Ce ne volevano almeno 15!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media