Cerca

Marcia indietro

Ambrogino d'oro, no a Sallusti
Nella notte ritirata la candidatura

Aveva fatto discutere il nome del direttore de ilGiornale fra gli aspiranti vincitori del premio

Insieme a quella del direttore salta anche la candidatura di Armando Cossutta
Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti e Armando Cossutta sono rimasti fuori dalla corsa per l'Ambrogino d'oro. Nella nottata le due candidature sono state ritirate. Dopo un lungo dibattito i due sono stati fatti fuori. I due promotori che sostenevano Sallusti e Cossutta, rispettivamente Giulio Gallera del Pdl e Carmela Rozza del Pd, hanno fatto un passo indietro. Confermate invece le altre onorificenze. Medaglia d'oro alla memoria al vigile Nicolò Savarino, e all'autore cinematografico Silvano Cavatorta. Poi medaglia d'oro a Anna Maria Tarantola, presidente della Rai, a Pierluigi Bernasconi, e a Gianmario Longoni, ex direttore del teatro Smeraldo. Un riconoscimento va anche al professore emerito di letteratura italiana contemporanea Vittorio Spinazzola. Un attestato particolare andrà ai lavoratori della Wagon Lits, per la loro protesta a difesa del lavoro portata avanti sulla torre del binario 21. Sul ritiro delle candidature di Sallusti e Cossutta è mistero.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ABU NAWAS

    14 Novembre 2012 - 12:12

    Chi ha negato l'Ambrogino a Sallusti dovrebbe proprio vergognarsi!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    13 Novembre 2012 - 14:02

    Dire mistero sulla loro candidatura ...

    Report

    Rispondi

blog