Cerca

Palermo

Bimba di 2 anni mangiava lecca-lecca
azzannata da un pitbull

La piccola è stata morsicata alla testa ma non è in pericolo di vita: ora è ricoverata

Il cane appartiene ai parenti dei genitori della bambina: la scorsa settimana, in provincia di Palermo, un piccolo era stato aggredito da un rotweiler che i suoi genitori avevano adottato da sei mesi 
Bimba di 2 anni mangiava lecca-lecca
azzannata da un pitbull

Una bambina di due anni è stata azzannata da un pitbull in casa di parenti a Palermo ed è adesso ricoverata nell’ospedale Buccheri La Ferla. Non è in pericolo di vita, anche se il cane l’ha morsicata alla testa. L'episodio, su quale indaga la polzia, è accaduto nella tarada serata di ieri in un’abitazione di via Portella della Ginestra dove la piccola era con i genitori in visita ad alcuni familiari. D’improvviso, il pitbull dei congiunti ha attaccato la piccola, mentre stava mangiando un lecca lecca. Soccorsa dai genitori, la bambina è stata trasportata all’ospedale e ricoverata. La scorsa settimana a Terrasini, nei pressi di Palermo, un bambino era stato ferito gravemente da un rottweiler trovatello che la sua famiglia aveva adottato da sei mesi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    20 Novembre 2012 - 11:11

    La colpa non è mai del cane, ma dell'imbecille che si è autonominato suo padrone!

    Report

    Rispondi

  • elisabettab

    20 Novembre 2012 - 00:12

    Carissimo microcefalo, appare evidente gia' dal tuo nickname ma ancor di piu' da cio' che dici che la grandezza del tuo cervello non puo' neanche minimamente competere con quella di un qualsiasi cane. Visto che parli come se fossi esperto in materia: spiegami che diritti e tutele hanno gli animali piu di un uomo. Alcuni vivono tutta la loro vita dietro le sbarre senza aver mai fatto del male a nessuno, semplicemente non erano piu graditi. Altri vengono seviziati e torturati, eppure i colpevoli non solo non vengono puniti, non vengono nemmeno cercati. Altri ancora vengono vivisezionati, per assicurare a te e alle persone come te di poter avere una pelle meno rugosa o dei capelli senza forfora. Io ci metterei te in queste condizioni, e ti posso dire che ci sono uomini meno puliti e molto piu molesti della maggior parte dei cani. Tu ne sei un esempio lampante.

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    19 Novembre 2012 - 20:08

    cani dappertutto... ovunque scoppia la moda di possedere queste fastidiosissime bestie sbavanti, lordanti, abbaianti. E hanno più diritti e tutele delle persone, grazie alla marmaglia animalista che li vorrebbe ovunque, pure nei ristoranti, liberi, sguinzagliati, sbavanti ad abbaiare 24h al giorno. E i diritti delle persone? Chi è allergico, chi non li sopporta, chi chiede igiene (il cane è una bestia e come tale non può provvedere alla propria igiene)? Chi vorrebbe solo riposare dopo il lavoro? Nulla, sono cattivi e vanno zittiti e basta. Schifo di delirio talebano.

    Report

    Rispondi

  • brutus

    19 Novembre 2012 - 19:07

    A sentire voi, é sempre colpa di un'altro. Se il cane morde la bambina, le ganasce sono sue, mica del vicino. Quindi, prima si ammazza il cane, poi si processano i pisquani che l'hanno messo in condizioni di farlo. Punto e basta, altrimenti finisce come per il resto dove: una volta é colpa della società, un'altra del sistema, poi della congiuntura e via di seguito.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog