Cerca

La scoperta

Non è stata sciolta nell'acido
Trovati i resti di Lea,
la donna che sfidò i clan

I resti della moglie del boss della 'ndrangheta trovati in Brianza: manca la conferma ufficiale ma gli investigatori hanno pochi dubbi

Lea Garofalo

resti di Lea Garofalo, l’ex   moglie del boss della 'ndrangheta Carlo Cosco uccisa per aver   testimoniato contro i clan calabresi, sono stati trovati in un campo   della Brianza. E’ quanto anticipato dal quotidiano La Stampa e   confermato da alcuni inquirenti.    Gli investigatori hanno trovato delle ossa e alcuni oggetti tra   cui una collana che dovrebbero essere appartenuti alla vittima, ma   bisognerà attendere l’esame del Dna per avere la conferma. Finora si  è sempre pensato che la donna, dopo il sequestro e l’omicidio   avvenuto tra il 24 e il 25 novembre 2009, fosse stata sciolta  nell’acido.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog