Cerca

Le conseguenze dello scandalo

Vatileaks, altra vittima del Corvo:
Padre Georg verso la rimozione?

Il segretario personale del Papa potrebbe essere costretto a lasciare: non fu in grado di convincere Paolo Gabriele a confessare il furto delle carte

Vatileaks, altra vittima del Corvo:
Padre Georg verso la rimozione?

Il corvo del Vaticano ha colpito ancora. Questa volta a farne le spese potrebbe essere padre Georg Gaenswein, il segretario privato di Joseph Ratzinger. Dopo lo scandalo Vatileaks, emerso con la pubblicazione del libro Sua Santità - le carte segrete di Benedetto XVI di Gialuigi Nuzzi di Libero, il collaboratore di Benedetto VI potrebbe perdere l'incarico perché non fu capace di convincere Paolo Gabriele a confessare.  

La rimozione necessaria - A rivelarlo, il Fatto Quotidiano che annuncia la rimozione di Gaenswen che però diventerà prefetto della casa Pontificia; in pratica una promozione necessaria per giustificare la vicina rimozione. Padre Gaenswein paga il fatto di essersi fatto sottrarre, fin dal 2006, i documenti segreti del Pontefice. La notizia arriverà dopo il concistoro di sabato, che prevede l'arrivo sei nuovi cardinali. Oltre a padre Georg, anche monsignor James Michael Harvey, fino a poco fa prefetto della Casa pontificia, lascerà le stanze vaticane diventando cardinale. Sarà proprio padre Gaenswein a sostituirlo. L'errore di Harvey sarebbe stato quello di aver aiutato Grabriele nel diventare maggiordono di Papa Ratzinger. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlag

    23 Novembre 2012 - 16:04

    Che strano posto e' questo dove, se ti devono punire, ti promuovono. Non c' e' fine all'imbecillita' umana. Almeno in Vaticano si presume che ci sia trasparenza, umilta' e signorilita'. Forse sono ancora una impossibile imbecille.

    Report

    Rispondi

blog