Cerca

Il governo dà il via libera

alla rivoluzione Brunetta

Il governo dà il via libera
Il Consiglio dei ministri ha dato l'ok. Ha il via libera il decreto di attuazione della legge delega sul lavoro pubblico, che prevede l'organizzazione della macchina pubblica. Ad annunciarlo è stato Silvio Berlusconi in una conferenza stampa a palazzo Chigi, insieme col ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta. «Abbiamo approvato il decreto legislativo della riforma della pubblica amministrazione che va sotto il nome di rivoluzione Brunetta. Così inizia il suo iter. Il provvedimento -spiega- verrà sottoposto all'esame e alla discussione delle Camere andrà alla Conferenza Stato Regioni e al Cnel».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • steacanessa

    15 Maggio 2009 - 15:03

    avanti coi carri!

    Report

    Rispondi

  • libalfa

    15 Maggio 2009 - 14:02

    ERA ORA CHE QUALCUNO SI OCCUPASSE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, MA PRIMA DI DARE I PREMI DI PRODUTTIVITA' SI POTREBBE INIZIARE AD ADEGUARE GLI IMPIEGATI AL NUMERO DI ABITANTI MAGARI AZZERANDO QUALCHE ENTE INUTILE, E' ASSURDO CHE COMUNI CON META' DI ABITANTI HANNO PI' DEL DOPPIO DI IMPIEGATI E REGIONI COME LA SICILIA HANNO PIU' DI TRENTAMILA DIPENDENTI, BRUNETTA DATTI DA FARE.

    Report

    Rispondi

  • bz540g2

    15 Maggio 2009 - 14:02

    Brunetta ti consiglio un primo articolo per la tua rivoluzione, rinuncia ad uno dei due ricchi stipendi che ti prendi dalle tasche degli Italiani, Tu e tutti gli altri che oltre ad essere parlamentari hanno anche cariche di governo ed istituzionali.Pubblicate cortesemente il mio commento in difesa del presidente della Repubblica.

    Report

    Rispondi

  • swiller

    15 Maggio 2009 - 14:02

    Complimenti non mollare

    Report

    Rispondi

blog