Cerca

Furbetti della previdenza sociale

Falsi invalidi, a Vignola (Modena) denunciato 67enne: finto-cieco, incassava dal 2005 pensione di invalidità

Falso cieco denunciato a Modena: dal 2005 ha incassato 92mila euro, ma era perfettamente sano

Per lui ora è scattata la denuncia per truffa aggravata continuata ai danni dello Stato, con il sequestro preventivo dei conti correnti intestati.
Falsi invalidi, a Vignola (Modena) denunciato 67enne: finto-cieco, incassava dal 2005 pensione di invalidità

Tradito da una partitella a carte al bar con gli amici. Per l'Inps risultava cieco al cento per cento dal 2005, e per questo ha incassato per 7 anni la pensione di invalidità (poco più di mille euro al mese, 92mila euro in tutto). Peccato che il 67enne di Vignola (provincia di Modena) da quando la Guardia di Finanza, lo scorso luglio, ha cominciato a tenerlo d'occhio, si è dimostrato in grado di passeggiare, giocare a carte e affrontare la vita di tutti i giorni senza nessuno degli ausili solitamente adottati dagli ipovedenti. Per lui ora è scattata la denuncia per truffa aggravata continuata ai danni dello Stato, con il sequestro preventivo dei conti correnti intestati. Il falso invalido rischia una condanna da 1 a 5 anni di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sorpasso

    30 Novembre 2012 - 00:12

    Portateli a casa mia e li rendo veramente invalidi.

    Report

    Rispondi

  • ettorevita

    29 Novembre 2012 - 22:10

    Come giustamente dice chi è intervenuto prima di me, si deve mettere sotto processso la commissione o il CTU del tribunale, oltre al medico che ha compilato il certificato per la domanda. I giornalisti dovrebbero aprire una inchiesta seria e non servirsi dello scandolo. A volte le commissioni respingono riconoscendo una percentuale abbastanza alta, lo fanno per dimostrarsi serie.Poi potronati ed avvocati fanno causa e intervengono i CTU, con certificati di comodo delle ASL, e l'INPS perde una alta percentuale di cause. Sono sempre gli stessi medici che girano nel mercato, con vari ruoli. E l'INPS sta a guardare, fa le visite di revisione e paga altri medici incaricati per lo scopo. Ma attenzione mio fratello cieco totale sul serio gioca a carte (segnate) e scrive messaggi... quindi attenzione alla caccia alle streghe ...

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    29 Novembre 2012 - 22:10

    ma neppure una commissione che potremmo considerare alla pari o truffatori o conniventi o stupidi viene cacciata? hanno scoperto decine di falsi invalidi e i medici di queste commissioni i soldi li prendevano per dichiarare il falso?

    Report

    Rispondi

  • alvit

    29 Novembre 2012 - 18:06

    Siamo in emiliaromagna, sembra lavorasse alla coop con tessera cgil

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog