Cerca

La sentenza

Sallusti assolto dall'accusa di evasione

Uscì di casa perché voleva andare in carcere

Alessandro Sallusti

Il direttore del Giornale Alessandro Sallusti è stato assolto dal giudice Gaetano La Rocca dall’accusa di evasione. Il giornalista era accusato di aver lasciato i domiciliari dove stava scontando la condanna per diffamazione a 14 mesi di carcere per un articolo che non ha nemmeno scritto. 

Sallusti, rifiutando i domiciliari come misura cautelare, era uscito dalla casa della compagna Daniela Santanchè dove sta scontando la pena,per recarsi al carcere di San Vittore. Ora, spiega il suo legale Ignazio La Russa, "è stato assolto perché il fatto non sussiste. Non ha violato la norma perché non è uscito dal raggio di vigilanza della polizia". Il pm aveva chiesto la condanna a sei mesi e 20 giorni per tentata evasione, mentre il giudice ha accolto la tesi difensiva. L'assoluzione, sottolinea La Russa "fa decadere la sospensione dall’ordine dei giornalisti", mentre resta per il direttore la condanna a 14 mesi di reclusione ai domiciliari per diffamazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fdrebin

    14 Dicembre 2012 - 19:07

    Perchè? Tu l'hai forse letta? A me basta leggere la fedina penale di Sallusti. Era lui il responsabile? Ha sbagliato? Che paghi. Se vuoi possiamo discutere sul come dovrebbe pagare.

    Report

    Rispondi

  • snoopy49m

    14 Dicembre 2012 - 18:06

    esitono i giudici sereni non sono tutti caporali

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    14 Dicembre 2012 - 16:04

    Prova a leggerti la Giurisprudenza corrente e poi vediamo se avrai il coraggio di dire che il magistrato ha fatto il suo mestiere.In mezzo a sto casino creato da Cocilovo e i suoi pari,il magistrato ha rimediato con una pezza,a dimostrazione ulteriore che fanno e dispongono cosa vogliono.Chiunque sarebbe stato condannato e Sallusti ha avuto il pregio di forzare la mano per dimostrare quanto ha sempre detto e scritto.La Palla passa alla Procura per un'eventuale ricorso.Si accettano scommesse.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    14 Dicembre 2012 - 15:03

    se avesse condannato sallusti, avrebbe aumentato il ridicolo e la indegnità della propria casta di impiegati statali della giustizia, che sempre meno sono utili ai cittadini che li pagano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog