Cerca

Trattative diplomatiche

L'India rinvia la decisione
A Rischio le vacanze in Patria
dei due Marò prigionieri

Il verdetto sul permesso speciale è atteso per domani mattina: l'Alta Corte deve valutare le garanzie sul rientro a Kerala

L'India rinvia la decisione
A Rischio le vacanze in Patria 
dei due Marò prigionieri

 

E’ stata rinviata a domani la decisione dell’Alta corte indiana del Kerala sulla richiesta dei marò italiani per un permesso speciale che consenta loro di trascorrere le festività natalizie in Patria. La decisione sarà annunciata domani alle 10.15 ora italiana. Ieri nel corso dell’udienza di fronte all’Alta corte dello Stato del Kerala sulla richiesta di un permesso speciale per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone per trascorrere in Italia le feste di Natale, la procura ha manifestato la sua opposizione. Per i media locali, il rientro temporaneo in patria "silurerebbe" l’intero processo in corso in India. Tuttavia i due soldati italiani possono muoversi liberamente nella regione, e i loro parenti e amici possono recarsi in Kerala per celebrare insieme il Natale. Stamane, il giudice Bhavadasan ha rinviato a domani la decisione sulla richiesta, per valutare se sono accettabili le garanzie avanzate dall’ambasciata italiana sul rientro in India dei due marò. Contro un’eventuale via libera al permesso speciale si erano espressi ieri in mattinata anche alcuni pescatori della città portuale di Kollam.

Boniver si offre in ostaggio - "Leggo incredula l’escalation di richieste rivolte dalla Corte del Kerala all’Italia per l'eventuale concessione della licenza di due settimane per permettere ai nostri due marò di passare il Natale in famiglia. Vorrei rispettosamente sottoporre ai giudici indiani la mia offerta come ostaggio a garanzia delle loro richieste. Sono disponibile, ma certamente con me molti altri parlamentari, deputati e senatori, a recarmi a Kerala il tempo necessario per permettere ai due valorosi italiani in divisa, Latorre e Girone, di poter riabbracciare i loro familiari in Italia per le feste". Lo ha detto Margherita Boniver, deputato del Pdl e Presidente del Comitato Schengen. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roby347

    19 Dicembre 2012 - 22:10

    chi pensa ai nostri due poveri maro' ??????

    Report

    Rispondi

  • ALFONSOVITALE

    19 Dicembre 2012 - 19:07

    A sentire gli sciocchi pennivendoli tutti di sinistra pare che monti (ripetono come un disco rotto) ha dato all'Italia un maggior prestigio internazionale. Piace a obama, alla merkel, a Hollande sa parlare bene l'inglese e con tutto questo prestigio i due marò italiani stanno in India in carcere da 10 mesi. Si badi bene che non stavano su una nave da crociera ma difendevano la sicurezza di italiani su navi italiane da trasposto merci.La sgrena, le due simone (ricordo che dopo la.....prigionia avevano laccate le unghie e un viso come se fossero state ad una gita ai caraibi) e altri sotto altri governi sono state riportate tutte a casa e per salvarle ci rimise la vita il mai dimanticato callipari. Quelle si che stavano in gita di piacere.

    Report

    Rispondi

  • losaccodomenico

    19 Dicembre 2012 - 18:06

    Cosa si aspetta a ritirare la ns. ambasciata in India e spedire tutto il popolo indiano con il loro ambasciatore dall'Italia,e ritirare tutte le forze armate dai posti per le missioni di pace, visto che l'ONU e la NATO non si degnano di una sola parola, volevo solo vedere se era Berlusconi al governo cosa succedeva

    Report

    Rispondi

  • arwen

    19 Dicembre 2012 - 16:04

    chiedete a questi due cittadini italiani cosa significa la costituzione, non a quel buffone di Benigni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog