Cerca

Sangue sulle strade

Frontale tra un autobus e un'auto:
quattro giovani morti, sei feriti

L'incidente a Reggio Emilia: il bus stava tornando da una discoteca. Gravissimo il bilancio degli incidenti di Natale: morti in Salento, Campania e sul Conero

Due incidenti mortali in Puglia, poi un gravissimo frontale tra due Bmw nei pressi di Campobasso. A Numana una giovane travolge un uomo e poi si allontana: il padre la porta al commissariato

Quattro ragazzi sono morti nella notte tra il 25 e il 26 dicembre, intorno all'1,30 in un grave incidente stradale in via Teggi, nella prima cintura di Reggio Emilia. Nell'impatto, la cui dinamica è ancora al vaglio della polizia municipale, sono rimaste coinvolte due vetture e un autobus. Oltre ai quattro morti, che erano tutti a bordo dell'auto, sei feriti: due di loro sono stati trasportati in ospedale in gravi condizioni. La strada che porta da Reggio Emilia a Cavriago è stata chiusa al traffico. Secondo quanto si è appreso, il pullman, organizzato da un gruppo di ragazzi, fosse di rientro da una discoteca. Sono in corso accertamenti per risalire all'identità delle vittime.

Natale di sangue - Ma il bilancio di queste feste natalizie è gravissimo: altri morti e feriti sulle strade, oltre all'incidente di Reggio. Nel giorno di Natale, in Salento, quattro morti e un ferito in due differenti incidenti stradali.  Vicino a Corigliano d'Otranto, in uno scontro frontale, sono deceduti due coniugi di 85 e 81 anni mentre tra Giuggianello e Minervino di Lecce hanno perso la vita due ragazzi, di 20 e 21 anni, che erano a bordo di una Jaguar finita contro un albero e ribaltata dopo aver centrato un muretto. Un loro coetaneo è rimasto gravemente ferito.

Il frontale tra Bmw - Alla Vigilia di Natale, nei pressi di Campobasso, una famiglia (padre, madre e figlia di sei anni) è rimasta uccisa in un frontale tra due Bmw. Il conducente dell'altra macchina, un giovane di Termoli, è ferito ma non in gravi condizioni. Stefano Carrino, 40 anni, e sua moglie Anna Maria Prioletta, 33 anni, sono morti sul colpo, mentre la piccola è stata portata in ospedale dove è morta poco dopo. Due fratelli di 19 e 21 anni sono morti la notte di Natale schiantandosi con la loro auto, una Fiat Bravo, contro il muro di una casa sulla statale 45 a La Verza, in provincia di Piacenza, a poche centinaia di metri dalla loro abitazione. I due giovani stavano rientrando a casa, preceduti da un'auto di amici. L'incidente è accaduto poco dopo le 24. 

Nel Conero - Infine un incidente a Numana, nel Conero, in provincia di Ancona, dove nella notte tra Natale e Santo Stefano una ragazza ha travolto e ucciso un uomo di 79 anni, per poi allontanarsi abbandonando sul posto la sua auto. Il padre, qualche ora dopo, l'ha condotta alla caserma dei carabinieri. Dopo essere stata portata in ospedale per alcune escoriazioni e sottoposta agli esami tossicologici, la giovane si trova ora agli arresti domiciliari con l'accusa di omicidio colposo e omissione di soccorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog