Cerca

Scintille

La Camusso a Renzi: "Se non ci dai risposte sarà mobilitazione"

La Camusso a Renzi: "Se non ci dai risposte sarà mobilitazione"

Meglio la cassa integrazione che più soldi in busta paga. La Cgil è pronta alla mobilitazione se il governo Renzi non darà risposte e non accoglierà le proposte sul lavoro e sul fisco avanzate dal sindacato. È quanto emerso nel corso del dibattito al direttivo di Corso d'Italia. La carta da giocare è quella dello sciopero, eventualmente al momento opportuno. "Nel caso in cui le richieste avanzate dal sindacato non saranno accolte e si andrà in direzione contraria, siamo pronti alla mobilitazione", ha detto il leader della Cgil, Susanna Camusso, nelle conclusioni dei lavori del comitato direttivo.

"Non mi fermano" - Il sindacato chiede al governo di destinare tutte le risorse previste per il taglio del cuneo fiscale al lavoro e non alle imprese, non limitandosi a intervenire sull'Irpef ma aumentando anche le detrazioni. Insomma tra Matteo e Susanna è muro contro muro. Il premier ha già risposto picche dicendo che non ha intenzione di "farsi frenare dai sindacati nel percorso delle riforme". Ma con la Cgil, come sempre, il governo dovrà fare i conti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zefleone

    12 Marzo 2014 - 07:07

    Sindacati. Grande associazioni a delinquere. Questi sono i parassiti sociali di chi lavora. MA quello che meraviglia sono le persone che pagano questa gentaglia per farsi fregare. Anche questi assieme ai politici assieme a tutto il settore pubblico sono il cancro marcio del nostro paese.

    Report

    Rispondi

  • nevio.smp

    10 Marzo 2014 - 16:04

    Basterebbe una semplice legge che remunererebbe i sindacati solo in base alle assunzioni a livello nazionale, invece che essere pagati da chi già lavora...e cambierebbero strategia

    Report

    Rispondi

  • noinciucio

    10 Marzo 2014 - 15:03

    e poi ci meravigliamo se le imprese non investono in Italia e quelle poche che sono rimaste stanno facendo di tutto per andarsene!

    Report

    Rispondi

  • fossog

    10 Marzo 2014 - 15:03

    i sindacati non capiscono nulla. Dovrebbero capire che è lo SPRECO ANNUO CORRENTE la nostra vera risorsa. Recuperare per Investire. Un milione e 1/2 di politicanti, tutti di Pd e PDL infettano ogni pertugio pubblico e ci costano oltre 100 miliardi l'anno. E il primo problema è la disoccupazione, cioè il costo di produzione che rende le nostre merci INVENDIBILI, che IMPEDISCE LE ASSUNZIONI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog