Cerca

Nel mirino anche un rampollo...

Baby squillo, il marito della Mussolini: "Non sapevo avessero 15 anni"

Alessandra Mussolini e Mauro Floriani

Lo scandalo delle baby squillo, ogni giorno, rivela nuovi particolari. A Mauro Floriani, marito di Alessandra Mussolini, non è bastato presentarsi di sua spontanea volontà in Procura per abbassare il polverone che lo ha travolto: il suo nome, infatti, è balzato da giorni agli onori della cronaca per il coinvolgimento nel giro di prostituzione minorile.

"Non lo sapevo..." - Il marito della Mussolini, parlando con i magistrati, ha confermato quanto emergeva dalle intercettazioni, ossia di aver consumato rapporti sessuali con le ragazze dei Parioli. Floriani però ha negato di essere a conoscenza della loro reale età anagrafica: "È vero, sono stato con lei un paio di volte, ma certamente non immaginavo che avesse 15 anni. Credevo avesse 19 anni". Stando alle sue dichiarazioni, sarebbe arrivato alla ragazza attraverso l'annuncio che la giovane aveva pubblicato su una bacheca di annunci e dove, appunto, dichiarava di avere 19 anni.

Non covince - La sua versione, però, sembra non aver persuaso i giudici. Gli inquirenti, come riporta Fiorenza Sarzanini per il Corriere della Sera, hanno messo in evidenza che "altri uomini sono andati via dopo aver visto le ragazzine e compreso che erano giovanissime". La posizione di Floriani, che nel frattempo ha dovuto lasciare l'abitazione di famiglia per volontà della moglie, sembra quindi destinata ad aggravarsi: il suo numero è quello che compare più spesso nella lista dei contatti telefonici intrattenuti dalle baby squillo con i clienti. 

Altri indagati - Intanto, sempre secondo quanto riportato dal quotidiano di via Solferino, dall'indagine potrebbero presto spuntare altri nomi illustri. A breve, potrebbe essere convocato dalla Procura il figlio di un parlamentare del centrodestra. Inoltre, nei prossimi giorni saranno interrogati il vicecapo del dipartimento informatico di Bankitalia, Andrea Cividini, alcuni funzionari della Fao e almeno un manager della società di revisione Ernst & Young. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TOMMA

    22 Giugno 2015 - 17:05

    Al muro! Anche solo per la stupidità dimostrata.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    14 Marzo 2014 - 20:08

    e Silvio che dice???

    Report

    Rispondi

    • giangilo

      15 Marzo 2014 - 12:12

      Invidiosa perché non ti chiama???

      Report

      Rispondi

  • ENYATZ

    14 Marzo 2014 - 19:07

    NAPOLIONESTA (???) a parte i sinistri,l lei è da ricovero immediato e, sicuramente non ha figli.

    Report

    Rispondi

    • blu521

      15 Marzo 2014 - 19:07

      A parte i destri, il nick esatto è napolimesta

      Report

      Rispondi

  • Napolionesta

    14 Marzo 2014 - 17:05

    A tutti sti moralisti sinistrati: chissa`quanti di voi quando passa una minorenne per strada con la minigonna non vi luccicano gli occhi, andiamo via non fate i bigotti, chissa`a quanti di voi piacerebbe fare all`amore di nascosto con quelle ragazzine. Ipocriti.

    Report

    Rispondi

    • sebin6

      22 Giugno 2015 - 17:05

      x Napolionesta 14 Marzo 2014 - 17:05 tra pensare a un reato di stupro e commetterlo c'è la stessa differenza esistente tra una persona intelligente e una bestia come te.

      Report

      Rispondi

    • giangilo

      15 Marzo 2014 - 12:12

      e allora?, non tutti sono gay come te.

      Report

      Rispondi

    • matarèl ciànel

      matarèl ciànel

      15 Marzo 2014 - 11:11

      Può darsi, forse mi luccicano gli occhi vedendo una minorenne procace, ma non ne ho mai trombata una, a pagamento! L'ipocrita sei tu, a bellooooo!

      Report

      Rispondi

    • fearofthedark

      fearofthedark

      14 Marzo 2014 - 20:08

      sei un demente!

      Report

      Rispondi

    • Pinkalikoi

      14 Marzo 2014 - 19:07

      Caro Napolionesta, lei si fregia di un nome del quale forse le sfugge il significato. Essere onesti non significa non avere tentazioni, ma significa saper resistere ed andare oltre quando le nostre tentazioni possano portare danno al nostro prossimo. Anch'io se vedo passare una bella automobile mi luccicano gli occhi, quindi a sua logica, per non passare da bigotto, dovrei giustificare il furto.

      Report

      Rispondi

    • woody54

      14 Marzo 2014 - 17:05

      Redazione Ma come mai bannate tutti i miei post e pubblicate tutte le idiozie sgrammaticate di quel vecchio imbecille analfabeta che risponde al nome di napolionesta ??

      Report

      Rispondi

    • woody54

      14 Marzo 2014 - 17:05

      napolionesta Vecchio bavoso analfabeta, prima di postare le tue idiozie impara l'italiano

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog