Cerca

Boom di compro oro

Crisi, gli italiani vendono l'oro di famiglia

Crisi, gli italiani vendono l'oro di famiglia

300 tonnellate di oro in due anni, per un giro di affari di 14 miliardi di euro. Questo è quanto è stato venduto dalle famiglie italiane nel biennio 2011-2012 ai negozi "Compro oro", dove circa 17 milioni di persone sono entrate per vendere l'oro di famiglia. In tempi di crisi, infatti, per arrivare a fine mese molti italiani hanno dovuto dire addio ai ricordi avuti in eredità da genitori e nonni e si sono separati da collane, orecchini, orologi e anelli di famiglia.

Vuoto normativo - Su circa 22mila agenzie sorte nelle città italiane negli ultimi anni, solo 554 sono gestite da Bankitalia. Tutte le altre, invece, agiscono all'interno di un vuoto normativo che ancora non è stato regolarizzato, come affermano alcune associazioni del settore: "Per aprire un'attività non servono permessi, lo può fare chiunque". Così l'assenza di normative statali ha aperto le porte alla criminalità organizzata, che - come dimostrano alcune indagini della Guardia di Finanza - ha visto nell'enorme giro di guadagni una facile fonte di introiti e come mezzo per riciclaggio, frode e evasione fiscale. Una nota del Senato, infatti, rende noto che solo il 30-40% delle attività di Compro Oro sono "imprese di tutto rispetto, trasparenti e fondate sulla serietà professioale", mantre il resto sarebbe fondato su attività illecite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pastello

    29 Marzo 2014 - 12:12

    Ma siete davvero cosi ingenui?

    Report

    Rispondi

blog