Cerca

Spending Review

Ecco i trenta giudici con lo stipendio milionario che Renzi non taglia

Ecco i trenta giudici con lo stipendio milionario che Renzi non taglia

Ci sono almeno trenta "intoccabili" ai quali Matteo Renzi non può tagliare lo stipendio pur volendo. Il loro stipendio supera di gran lunga il tetto fissato dal premier per i manager dello Stato, cioè i 238 mila euro del presidente della Repubblica, ma la spending review su loro non può essere usata. Si tratta degli alti magistrati e dei giudici contabili e amministrativi. Toccare i loro stipendi, spiega la Stampa, significherebbe violare la Costituzione.

Chi sono? Il più pagato di tutti, scrive Paolo Baroni, è Gaetano Silvestri, primo magistrato di Cassazione che si mette in tasca qualcosa come 1.490 euro al giorno che in un anno fanno 545.900 euro che arriveranno a 560 mila quest'anno. A ruota lo segue il segretario generale della Camera Ugo Zampetti che con i suoi 1.309 euro al giorno prende l'esatto doppio di quanto Renzi avrebbe fissato come soglia. Al terzo posto, ex equo con altri 14 giudici della Corte Costituzionale che guadagnano 454mila euro l'anno, ovvero 1243 euro al giorno. A seguire c'è Elisabetta Serafin, segretaria generale del Senato, che viaggia sui 427mila euro, ci sono i vice di Zampetti, Aurelio Speziale e Guido Letta (entrambi a quota 358mila euro), ci sono otto funzionari di Montecitorio a 300mila euro, altri sette a 375mila e no oltre i 400 mila.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corrado.mure

    02 Marzo 2015 - 18:06

    purtroppo non li tocca, come lo difendono poi

    Report

    Rispondi

  • totareo

    17 Giugno 2014 - 11:11

    la domanda è :queste persone rendono per quello che guadagnano? da quel poco che ho studiato Mosè ha ricevuto solo le tavole della legge la Costituzione è frutto di compromessi sostenuta da leggi che hanno permesso non solo questi lauti compensi.Scritta circa 60 anni fa si evince in maniera inderogabile la necessità di metterci mano.

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    19 Aprile 2014 - 18:06

    pensate a quelli che non arrivano a 600 euro al mese speriamo che non leggano questo articolo !!!!!

    Report

    Rispondi

  • genviello

    18 Aprile 2014 - 05:05

    Evidentemente "La Stampa" ha una conoscenza alquanto superficiale della Costituzione italiana, infatti non c'e' nessuna norma di carattere costituzionale che determina lo stipendio dei Magistrati che - unico limite esistente - deve essere determinato con Legge, come del resto quello di tutti gli altri impiegati pubblici non contrattualizzati (polizia, forze armate, dirigenti generali, etc.)

    Report

    Rispondi

    • totareo

      17 Giugno 2014 - 11:11

      è tosta toccare i magistrati.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog