Cerca

Resta candidato

Regione Calabria, si è dimesso il governatore Scopelliti

Regione Calabria, si è dimesso il governatore Scopelliti

Il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, si è dimesso questa mattina dopo la condanna a sei anni di carcere inflittagli dal Tribunale per presunti fatti illeciti avvenuti quando lo stesso Scopelliti era sindaco di Reggio Calabria. Scopelliti ha comunicato stamani la notizia ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa. L’ex governatore, che sarà candidato alle Europee nella lista del Nuovo Centrodestra, sta tracciando un bilancio dell’attività svolta nei quattro anni in ci ha guidato il governo regionale.
«Ho ritenuto giusto e opportuno - ha spiegato - rassegnare le dimissioni e dare il via all’iter conseguente. Abbiamo mantenuto il nostro stile - ha aggiunto - e abbiamo percorso quella che ritenevamo la strada più giusta e corretta dopo tutto quello che è successo».
Scopelliti, che ha nuovamente criticato l’atteggiamento del ministro degli affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, rispetto alla sua vicenda, ha poi ringraziato la Giunta e le forze della maggioranza di centrodestra per la collaborazione. All’affollatissima conferenza stampa, in un albergo di Catanzaro, erano presenti, oltre ai giornalisti, tutti i consiglieri regionali, gli assessori, il presidente dell’assemblea regionale Francesco Scopelliti, esponenti delle forze politiche di maggioranza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    29 Aprile 2014 - 14:02

    Dimesso dopo la CONDANNA. Volevo ben vedere! Che merito hai se ti dimetti dopo una condanna? Nessuno, le dimissioni sono un obbligo morale. Il merito lo acquisti, semmai, dimettendoti all'inizio delle indagini.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    29 Aprile 2014 - 13:01

    Peppino......sei in buona compagnia dei mafiosetti Schifani & Alfano. Spero che l'Europa la vedrai solo in cartolina!

    Report

    Rispondi

blog