Cerca

I viaggi della speranza

Immigrazione, il Viminale: "'L'accoglienza dei migranti è al collasso'

Immigrazione, il Viminale: "'L'accoglienza dei migranti è al collasso'

Un'invasione vera e propria. Dopo la depenalizzazione del reato di clandestinità i barconi pieni di profughi ora puntano sull'Italia. L'allarme arriva direttamente dal Viminale. "Il sistema di accoglienza per i migranti è al collasso, non abbiamo più luoghi dove portarli e le popolazioni locali sono indispettite dal continuo arrivo di stranieri", ha affermato il direttore centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere, Giovanni Pinto, in audizione dalle commissioni Difesa ed Esteri riunite del Senato. "Sicuramente l'operazione Mare Nostrum ha dato risultati eccellenti, anche se ha incrementato le partenze dalla Libia", ha detto Pinto.

Il piano - "Il Viminale sta pensando ad un piano di accoglienza per 50 mila migranti, perchè i 16 mila posti dello Sprar (il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) non sono sufficienti", ha aggiunto Pinto, ascoltato in audizione dalle commissioni Difesa ed Esteri riunite del Senato.

L'invasione - In questo momento ci sono 800mila persone, se non di più, pronte a partire dall'Africa verso l'Europa. "Nel 2014 sono arrivati via mare 25mila - conclude Pinto - migranti, più della metà di quelli giunti nell'intero 2013, quando furono 43mila. Il 90% è partito dalla Libia. I numeri, ha aggiunto il direttore centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere, Giovanni Pinto, "sono in linea con quelli del 2011, l'anno delle cosiddette primavere arabe, quando arrivarono 63mila migranti". A preoccupare è in particolare la situazione della Libia, ormai del tutto fuori controllo, con bande paramilitari a spadroneggiare. Da lì è, infatti, partito il 90% dei 25mila immigrati sbarcati dall'inizio dell'anno. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • er sola

    02 Maggio 2014 - 14:02

    Garibaldi ha creato lo sbarco dei mille. La sinistra quello dei cinque milioni.

    Report

    Rispondi

  • mab

    30 Aprile 2014 - 18:06

    AL-FANAH sicuro discendente di vendisabbia magrebini cosa stà facendo??? Se non prendiamo IMMEDIATE contromisure fra pochi anni dovremo difenderci con le armi perchè questi cercheranno di prenderci il prendibile. Purtroppo tutte le fasulle ed inutili istituzioni che abbiamo marciano con la mentalità della falsa ideologia che ci porterà alla rovina.

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    29 Aprile 2014 - 22:10

    La follia dell'accoglienza. La follia della depenalizzazione del reato di clandestinità. La follia della cittadinanza agli immigrati nati in Italia. Un elenco infinito. Una vera invasione insostenibile. Tutto per il calcolo perverso delle sinistre di contare su un potenziale bacino elettorale. Sono sufficienti molti meno di 800mila per il collasso dell'Italia. E sarà troppo tardi per pentirsi

    Report

    Rispondi

  • elmar

    29 Aprile 2014 - 20:08

    Questi profughi non sono altro che dei vigliacchi o peggio ancora dei terroristi che vogliono destabilizzare l'Europa e i nostri politici fanno finta di niente, dietro ci sono interessi milionari, gli italiani possono pure crepare, a parte qualche donna e qualche minore sono tutti uomini adulti che abbandonano moglie, ifgli e genitori, sono solo vigliacchi e sbandati che fuggono dalle carceri.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog