Cerca

Sacra Famiglia

Silvio Berlusconi ai servizi sociali: a Cesano Boscone inizia il 9 maggio

Silvio Berlusconi ai servizi sociali: a Cesano Boscone inizia il 9 maggio

Silvio Berlusconi comincerà venerdì 9 maggio la sua attività di servizi sociali alla fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone. Lo ha annunciato il direttore generale della Sacra Famiglia, Paolo Pigni. La data successiva sarà quella di venerdì 16 maggio. Alla onlus il premier comincerà la sua attività dalle 9.45. Secondo quanto spiegato dal direttore della Fondazione, la fase iniziale dell'attività dell'ex premier "durerà circa un mese" e sarà svolta presso la Rsa San Pietro dove si trovano in particolare i malati di Alzheimer. La Rsa San Pietro è uno dei nuclei assistenziali della Sacra Famiglia di Cesano Boscone.

I no al Cavaliere - E' lo stesso Pigni a sgombrare il campo da ogni dubbio: "Berlusconi non farò campagna elettorale da noi". Massimo riserbo e discrezione, dunque, per evitare il prevedibile assalto dei giornalisti e le strumentalizzazioni che, presumibilmente, seguiranno ogni gesto o parola del Cavaliere. Secondo indiscrezioni rilanciate dall'Huffington Post, per esempio, l'ex premier avrebbe chiesto ai responsabili della Sacra Famiglia di poter avere una toilette riservata e una sorta di studio personale, una stanza da dove gestire le eventuali emergenze politiche legate a Forza Italia e alle imminenti elezioni europee anche nelle 4 ore di impegno a Cesano Boscone. I responsabili del centro avrebbero per rifiutato cortesemente. "Questa è una cosa seria - ha spiegato Pigni -, non c’è spazio per cantare canzoni o raccontare barzellette". Il lavoro a fianco dei malati di Alzheimer "potrà anche essergli utile". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giangilo

    01 Maggio 2014 - 19:07

    Della richiesta della toilette e studio personale, a quelli dell'Huffington Post non ci credo neanche se me lo giurano in" greco". Giornalisti che per avere un po' di notorieta' si venderebbero anche l'anima. Bugiardi e ipocriti.

    Report

    Rispondi

    • Chry

      02 Maggio 2014 - 03:03

      Tant'è che Libero riporta pari pari la notizia, ma svegliati!

      Report

      Rispondi

  • giannibz

    01 Maggio 2014 - 17:05

    Qualunque sarà una sua richiesta sarà sempre declinata a prescindere..

    Report

    Rispondi

    • Chry

      02 Maggio 2014 - 03:03

      Siamo realisti, perché mai dovrebbe avere un bagno privato? si schifa di farla tra le persone comuni? ...ho l'impressione si schiferà così tanto da trovare un escamotage per farsi dare i domiciliari

      Report

      Rispondi

  • yaaa

    01 Maggio 2014 - 10:10

    Lo studio privato ????? Quando e' a fare i servizi sociali deve dedicarsi a quello, non alla politica. Forse sfugge il concectto che questa e' una pena, non volontariato ...

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    01 Maggio 2014 - 10:10

    Speriamo che stando a contatto con persone solite a dimenticare e ripetere sempre le stesse cose, le sue capacità intellettuali non ne risentano

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog