Cerca

Vitalizio dietro le sbarre

Cuffaro in cella per associazione mafiosa, ma prende 6.000 euro al mese

Cuffaro in cella per associazione mafiosa, ma prende 6.000 euro al mese

Salvatore Cuffaro, ex governatore della Sicilia per otto anni, è nel carcere romano di Rebibbia da tre anni, con fine della pena previsto per il 2018, ma percepisce ogni mese un vitalizio dalle casse dell’Assemblea Regionale Siciliana (Ars) di 6 mila euro lordi.

Cuffaro è stato condannato nel 2011 dalla seconda sezione penale della Corte di Cassazione a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra e violazione del segreto istruttorio nell'ambito del processo Talpe alla Dda. Come riporta l'edizione palermitana di Repubblica, "la pensione di Cuffaro non sarà intaccata nemmeno dal regolamento appena approvato da Sala d'Ercole, che accoglie le norme imposte dal decreto Monti sui costi della politica. Norme che prevedono la sospensione del vitalizio per chi è condannato per reati contro la pubblica amministrazione con pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Massimo Simon

    04 Maggio 2014 - 09:09

    Vogliamo essere indipendenti, Veneto, Lombardia, piemonte, Emilia, non vogliamo piu' essere associati a questi mascalzoni.

    Report

    Rispondi

  • TEMPOGP

    03 Maggio 2014 - 22:10

    Una vergogna!

    Report

    Rispondi

blog