Cerca

La classifica

Lapo Elkann e Matteo Marzotto: gli italiani eleggono i loro capi ideali

Lapo Elkann e Matteo Marzotto: gli italiani eleggono i loro capi ideali

Invidiato, temuto e stimato: è Il capo, croce e delizia di ogni lavoratore. Ma chi sono i manager più apprezzati dagli italiani? A svelarlo è un sondaggio online condotto, attraverso forum e social network, dalla psicoterapeuta Serenella Salomoni, presidente dell’associazione Donne e qualità della vita. L'indagine, rivolta a 1750 impiegati di ambo i sessi e con un'età compresa tra i 25 e i 55 anni, ha svelato che la maggior parte dei nostri connazionali desidererebbe essere alle dipendenze di Lapo Elkann. Il rampollo di casa Agnelli, con il 26% dei voti, si è aggiudicato il primo posto per merito "del suo estro creativo e del suo carisma". il 24% degli intervistati, invece, si è espresso in favore di Matteo Marzotto: ammirato per "lo spirito imprenditoriale e l’impeccabile eleganza". Più staccato, c'è l'imprenditore Flavio Briatore: la medaglia di bronzo è tutta per il talent scout di The Apprentice che racimola in suo favore il con il 19% dei consensi. Al quarto posto, si piazza poi Enrico Mentana con il 14% delle preferenze. Il direttore del tg La 7, a detta degli internauti, conquista "per il piglio deciso con cui riesce a tenere coesa la sua redazione". Chiude la top five, con il 12 % delle simpatie, l’imprenditore tessile Brunello Cucinelli che, grazie "alla lungimiranza, l’umanità e l’indole aziendalista", conquista l’etichetta di “capo illuminato”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog