Cerca

Iter rosso

Così vogliono condannare il Cav:
passo per passo, il piano dei pm

Caso Ruby Boccassini e compagni vogliono la sentenza prima del voto di febbraio: ecco come vogliono fare. Il Pdl insorge: "Toghe in campagna elettorale"

Ilda Boccassini

Ilda Boccassini

di Andrea Scaglia

Legittimo impedimento per Berlusconi? Respinto. Sospensione del processo per motivi elettorali? Macché. 

L’audizione di Ruby? Niente, neppure quella. E a quando la sentenza? Dipenderà dalla prossima udienza, quella di lunedì 21 gennaio. Se verranno ammesse altre testimonianze, i tempi s’allungheranno. In caso contrario, potrebbe invece arrivare anche prima del 24 febbraio. Vale a dire prima del voto.

E dunque eccolo, due anni ad aspettare questo giorno. Ruby Rubacuori  -   al secolo Karima el Mahrough - insomma, lei in tribunale. La ventenne ormai universalmente nota per aver inguaiato Silvio Berlusconi - e le feste di Arcore, e i presunti rapporti sessuali con l’ex premier quando  ancora la signorina era minorenne, e poi  il fermo e l’intervento telefonico del Cavaliere in questura per la nipote di Mubarak e l’affidamento a Nicole Minetti, e alla fine le accuse di prostituzione minorile e concussione per cui adesso lo stesso Berlusconi è imputato nel processo di Milano. Due anni, e gli ultimi mesi con i magistrati a rincorrere la bella marocchina - ma dov’è? è in Messico? non viene a testimoniare? la mandiamo a prendere con i Carabinieri? Non serve. Eccola. (...)

Come spiega Andrea Scaglia, punto per punto e tappa per tappa, su Libero di martedì 15 gennaio, i giudici hanno intrapreso la loro personalissima corsa. Obiettivo, condannare Silvio Berlusconi nel processo Ruby prima del voto di fine febbraio. E' stata respinta la richiesta del legale Nicolò Ghedini di sospendere il processo. Per quel che riguarda il calendario delle udienze, bisogna sciogliere il nodo di altre testimonianze. E il Pdl insorge: "I pm sono in campagna elettorale".

Leggi l'approfondimento di Andrea Scaglia su Libero di martedì 15 gennaio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • solerosso34

    02 Maggio 2014 - 19:07

    HO LETTO IN QUESTA PAGINA CHE UNA DONNA (si e' firmata con nome e cognome ) ha scritto una cosa accusando la Boccassini di avere fatto carriera andando nei cessi del tribunale co i militanti di sinistra, A parte che fare l'amore e stupendo, forse perche il Cav non la mai invitata si e' vendicata. ma se e' vero il CSM SI E' INFORMATO???? AUGURI

    Report

    Rispondi

  • Maserati

    28 Febbraio 2013 - 05:05

    non ha nient'altro meglio da fare? E' da anni che lavora a milano, ma non la trasferiscono?

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    27 Febbraio 2013 - 11:11

    glielo asporteresti per godere, emerito imbecille!

    Report

    Rispondi

  • lillignocchi1

    28 Gennaio 2013 - 09:09

    Non se ne puo' piu' di queste Toghe Rosse, almeno fossero imparziali,vedi caso Penati, Unipol, casa di Montecarlo, Marrazzo, ora pure MPS...e chi ne ha ne metta...fosse x loro sarebbe (hanno gia' osato farlo) tutto archiviato...e poi dicono che la giustizia e' uguale x tutti...mahhhh

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog