Cerca

Lavori alla Santa Sede

False assunzioni in Vaticano
Governatorato: "Contratti mai firmati"

False assunzioni in Vaticano
Governatorato: "Contratti mai firmati"

«In questi ultimi giorni si susseguono preoccupanti segnalazioni di Società che, millantando incarichi ufficiali ricevuti dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, fanno firmare falsi contratti di impiego per assunzioni presso lo stesso Governatorato o presso alcune delle società che svolgono servizi nello Stato». Lo si legge su un bollettino della Santa Sede in cui si sottolinea che il Governatorato «invita a diffidare di chiunque prometta impieghi di tale genere». Le procedure di selezione del personale «non sono mai affidate a Società terze e in questo momento, peraltro, non sono previste nuove assunzioni - si legge ancora nella nota -. Spiace verificare che vi sia chi si approfitti della buona fede di tanti giovani e delle loro famiglie, soprattutto in questo periodo di crisi. Nell’informare di tale situazione, il Governatorato invita a segnalare episodi del genere alle competenti Autorità italiane, inviando copia della denuncia alla Gendarmeria vaticana, ed esprime l’auspicio che ci si voglia astenere dal proseguire in questi gravi comportamenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    08 Maggio 2014 - 17:05

    Fanno la bella vita con i soldi che paghiamo di tasse e che lo stato versa al vaticano, oltre a questa vergognosa legge, trattengono almeno l 80% dei proventi che dovrebbero andare in beneficenza. Alle volte mi domando se dio esiste perchè non mandi fulmini su questa.......

    Report

    Rispondi

blog