Cerca

Concorso esterno

Claudio Scajola indagato per mafia. Arrestata Chiara Rizzo

Claudio Scajola

Nei giorni più difficili di Claudio Scajola, finito agli arresti, per Sciaboletta prende forma un amaro sospetto: quello di finire nel mirino di una persecuzione come quella che ha abbattuto Marcello Dell'Utri. Già, perché leggendo le carte si scopre che l'ex ministro dovrà difendersi anche dalla pesantissima accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, proprio la contestazione che è costata già cinque anni di carcere a Dell'Utri (e cinque ad Amedeo Matacena, l'altro protagonista della vicenda che ha portato agli arresti di Scajola). L'ex ministro ha detto ai suoi avvocati di non voler rispondere al giudice, ma soltanto ai pm "perché dopo aver letto le carte sarò in grado di chiarire tutto". L'interrogatorio è stato fissato per mercoledì prossimo.

Le donne - Nel dettaglio dell'inchiesta, tutti i coinvolti sono sospettati di aver favorito la latitanza dell'ex parlamentare Pdl Matacena, aiutandolo a restare al vertice del suo impero economico. Il fatto che Scajola sia indagato anche per mafia, a causa di presunti e complicati intrecci con la 'ndrangheta, è emerso dal decreto di perquisizione eseguito lo scorso giovedì, subito dopo gli arresti effettuati dagli investigatori della Dia. Al centro dell'inchiesta ci sono poi due donne: Chiara Rizzo, moglie di Matacena, e Maria Grazia Fiordelisi, ufficialmente la segretaria dell'ex parlamentare, in realtà - per gli inquirenti - la donna scelta da Matacena come "testa di legno per amministrare alcune aziende". Tutti i coinvolti avrebbero avuto comportamenti criminali che li hanno portati ad avere un ruolo chiave nella gestione dei beni e della società. La Rizzo, "regina di Montecarlo", risultava latitante da giorni ed è stata arrestata a Nizza intorno all'ora di pranzo di domenica 11 maggio. I suoi legali avevano annunciato il ritorno della moglie di Matacena in Italia in serata, ma le manette sono scattate ancor prima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andresboli

    12 Maggio 2014 - 08:08

    come mai questa notizia non appare fre le prime, eppure mi sembra un notizia molto importante, e come mai non c'è una articolo su dell'utri, che ha chiesto di tornare in italia, e di essere libero come berlusconi, nonostante una condanna definitiva?

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    11 Maggio 2014 - 23:11

    E' ormai provato che è in atto da parte della magistratura corrotta e sovietica in accordo con il governo illegittimo un piano per arrestare tutti i politici appartenenti alla destra e instaurare una dittatura comunista. Dopo Berlusconi, Scajola, Dell'Utri ora anche l'ex senatore Luigi Grillo è stato arrestato. Queste sono persecuzioni politiche illegali. Bisogna fermarli.

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    11 Maggio 2014 - 23:11

    E' ormai provato che è in atto da parte della magistratura corrotta e sovietica in accordo con il governo illegittimo un piano per arrestare tutti i politici appartenenti alla destra e instaurare una dittatura comunista. Dopo Berlusconi, Scajola, Dell'Utri ora anche l'ex senatore Luigi Grillo è stato arrestato. Queste sono persecuzioni politiche illegali. Bisogna fermarli.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    11 Maggio 2014 - 20:08

    Oh i perseguitati... poverini. Hanno solo rubato...sono sol,o mafiosi... sono solo delinquenti...sono di FI

    Report

    Rispondi

    • bsavinelli

      12 Maggio 2014 - 03:03

      Ci dici qualcosa dei tuoi amici ladri della sinistra? Sono di sicuro più numerosi di quelli del centrodestra.

      Report

      Rispondi

      • dontfeedtheboss

        12 Maggio 2014 - 11:11

        Non è che siccome anche a sinistra ci sono i ladri, quelli di forza italia diventano meno delinquenti. Inutile nascondersi dietro a un dito, avete votato per anni gente poco limpida che sapevate essere poco limpida e oggi invece di ammettere semplicemente di aver sbagliato continuate a difenderli.

        Report

        Rispondi

Mostra più commenti

blog