Cerca

Il cerchio si allarga

Scajola, nuovi indagati: sarebbero coinvolti nella latitanza di Matacena

Scajola, nuovi indagati: sarebbero coinvolti nella latitanza di Matacena

Dopo l'arresto di Claudio Scajola, si allarga il cerchio degli indagati. Stando a quanto riferito da fonti vicine all'inchiesta, infatti, per gli agenti della Dda di Reggio Calabria altre persone potrebbero aver agevolato la latitanza di Amedeo Matacena, l’ex deputato di Forza Italia condannato a cinque anni per concorso esterno in associazione mafiosa. Secondo quanto scrive il  Corriere della sera hanno iscritto nel registro degli indagati i fratelli Cecilia  e Giorgio Fanfani (figli di Amintore), Maria Teresa Scajola (sorella di Claudio) Emo Danesi, Daniele Santucci (presidente dell'Agenzia italiana per le pubbliche amministrazioni e socio di Pier Carlo Scajola, figlio dell'ex ministro), Giovanni Morzenti ex presidente della Federazione italiana sport invernali, Pierluigi Bartoloni e Giuseppe Spaziali, padre di Vincenzo a cui l'ex ministro si sarebbe rivolto per cercare di fare arrivare in Libano il latitante Matacena. L'accusa per tutti è quello di aver aiutato l'armatore reggino a sottrarsi alla cattura.  E' slittato invece a venerdì prossimo l'interrogatorio di Scajola davanti ai pubblici ministeri di Reggio Calabria. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcopcnn

    14 Maggio 2014 - 22:10

    Parliamoci chiaro e senza rtienze Per qualunque paese civile la vicenda Sacjola sarebbe impensabile. Una persona come l'Ex Ministro non sarebbe mai indagata. Darebbe in galera da anni ed avrebbero buttato la chiave

    Report

    Rispondi

  • luigifassone

    14 Maggio 2014 - 14:02

    Ma come son diventati improvvisamente concreti e soprattutto RAPIDI,i Magistrati ! Che Renzi,che ha messo in agenda (almeno) l'intenzione di occuparsi anche di loro,gli abbia messo il pepe al LATO "B" ?

    Report

    Rispondi

  • marino43

    14 Maggio 2014 - 11:11

    Attendiamo anche gli sviluppi dalle carte riguardanti il giuslavorista Biagi. Quello che il Scajola defìnì "rompicoglioni". NON DIMENTICATELO MAI! Ma Biagi è stato assassinato e Scajola mandava la scorta alla bella moglie di Matacena, a spese nostre. Come la scorta di belpietro, scorta posta per un presunto e mai confermato attacco di un presunto assalitore mai trovato.

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    13 Maggio 2014 - 17:05

    E come minimo i nuovi indagati riguarderanno anche la Lega Nord e saranno rivelati alla viglia delle elezioni. Magistrati corrotti, vergognatevi!!! Andate un pò a vedere come sta spopolando la mafia nei comuni rossi invece di pensare a creare false prove e falsi reati contro la gente di destra.

    Report

    Rispondi

    • blues188

      14 Maggio 2014 - 08:08

      In certi casi i magistrati sono molto molto occupati, hanno tante cose da fare e non hanno tempo per fare le inchieste. Che compagni sarebbero altrimenti?

      Report

      Rispondi

      • pinux3

        14 Maggio 2014 - 15:03

        Se ci sono di mezzo i "vostri" è sempre "gombloddo", vero?

        Report

        Rispondi

        • antari

          14 Maggio 2014 - 17:05

          pinux, ma secondo te chi e' il piu' tonto tra i due?

          Report

          Rispondi

Mostra più commenti

blog