Cerca

Resistenze inattese

Rai, Renzi: avanti con la spending review. Fico (M5S) dice no: "Assurdi 150 milioni di tagli"

Roberto Fico, presidente commissione vigilanza Rai

"Niente paura, il futuro arriverà anche alla Rai" ha cinguettato Matteo Renzi su Twitter poco dopo lo scontro con Giovanni Floris, andato in onda la sera prima a Ballarò su Rai Tre.

 

Floris aziendalista - Nel corso dell'intervista, Floris ha insistito sui danni al servizio pubblico con la spending review imposta alla Rai. L'ultimo taglio di 150 milioni di euro al bilancio di viale Mazzini secondo Floris favorirebbe il concorrente Mediaset, ma Renzi gli ha ricordato come ora il duopolio sarebbe finito grazie a realtà come La7 e Sky su tutti. Contro Renzi anche l'Usigrai, il sindacato dei giornalisti del servizio pubblico, che fa un attacco tutto politico al presidente del consiglio: "Dice di non mettere le mani nelle tasche degli italiani - dice la nota del sindacato Rai - ma poi prende i soldi che 16 milioni di famiglie pagano per il servizio pubblico e li usa per altro (vedi gli 80 euro in busta paga, ndr). Nulla fa contro gli evasori - incalza l'Usigrai - peggio della vecchia partitocrazia. Diche che non si vuole occupare di Rai, ma poi indica quali pezzi vendere".

Nodo RaiWay - Renzi sta mettendo le mani su una battaglia, gli sprechi in Rai, già bandiera del Movimento 5 Stelle. Ed è proprio dal movimento grillino che a sorpresa arriva la difesa del presidente della commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico. Intervistato da Repubblica.it, Fico dice di non aver ancora visto l'integrale dell'intervista di Floris, ma definisce senza mezzi toni: "assurdo" il prelievo di 150 milioni di euro dal bilancio Rai, quando questo è stato già presentato. Il grillino si spertica a difesa di azienda e dipendenti Rai, visto che quello del Governo è: "un modo di procedere scorretto". Fatti salvi gli sprechi da inviduare, secondo Fico, negli appalti esterni a favore dell'impiego delle risorse interne, il presidente di Vigilanza punta il dito sulla volontà del Cda Rai di cedere quote di proprietà di RaiWay, la società proprietaria della rete di diffusione del segnale, i tralicci insomma: "Assurdo - rincara Fico - mettere in vendita quelle che sono infrastrutture pubbliche che i cittadini hanno pagato con le tasse. Non possiamo darle al primo offerente e poi magari scopriamo quali sono stati gli accordi in via del Nazareno (la sede del Pd, dove Renzi ha incontrato Berlusconi, ndr)".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • liberal1

    15 Maggio 2014 - 06:06

    forza renzi che fico dice no se gli levi il giocattolino d'oro come farà a vivere da nababbo? tagliare a fico interessa prendere voti dai dipendenti rai

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    14 Maggio 2014 - 21:09

    appena si toccano i burocrati statali se ne vedono delle belle. Occorre fermezza e andare avanti con i tagli: questi impiegati statali non molleranno facilmente, aspettiamoci cose mai viste. addirittura i grillini scemi che si oppongono, ed e' solo l'inizio. Divertiamoci: ogni statale in meno e' una vittoria per gli Italiani di buona volonta', ricordiamolo.

    Report

    Rispondi

    • fareamenodivoi

      15 Maggio 2014 - 15:03

      Ma hai capito cosa ha detto Fico? Credo di no, visto che sei un povero bastardello e pure ciuccio.Leggi con calma, comprendi cosa ha detto e poi commenti, altrimenti fai solo una grossa figura di merda.Oppure ti brucia il culo che si vuole impedire di regalare antenne al tuo padrone?Allora hai capito bene cos'ha detto Fico.Siete tutti uguali,voi innamorati del vecchio puttaniere,tutti imbecilli.

      Report

      Rispondi

      • fonty

        fonty

        15 Maggio 2014 - 17:05

        A parte gli stupidi insulti che spargi dalla tua bocca, mi sembra sia tu che non abbia ben compreso la faccenda; se i tagli son da fare, si fanno e basta, inutile cercare tanti inutili cavilli, a RAI è pagata dal nostro canone, nonché dalla pubblicità e vorreste anche gli aiuti dallo stato ?

        Report

        Rispondi

blog