Cerca

Diritti Tv

Processo Mediatrade: chiesti tre anni e due mesi di carcere per Pier Silvio Berlusconi

Processo Mediatrade: chiesti tre anni e due mesi di carcere per Pier Silvio Berlusconi

La procura di Milano ha chiesto tre anni e due mesi di condanna per Pier Silvio Berlusconi e tre anni e quattro mesi per Fedele Confalonieri. La richiesta del pm Fabio De Pasquale riguarda il processo su presunte irregolarità nella compravendita dei diritti tv da parte del gruppo Mediaset, filone Mediatrade.

Non hanno impedito - Nel testo della Procura di Milano, il pm ha ha chiarito che: "non c'è stato alcun ruolo di organizzatori" di Berlusconi jr e Confalonieri. Nella formulazione delle richiesta di condonna, comunque, il pm ha dovuto: "trovare il punto di equilibrio tra la loro volontà di restare fuori, di aver conosciuto ma non aver impedito, di essersi adeguati all'andazzo e la loro posizione formale all'interno della società".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    08 Luglio 2014 - 10:10

    bisogna alzare tutti insieme il culo e andare in procura, è ora che la smettano!

    Report

    Rispondi

  • oldpeterjazz

    02 Luglio 2014 - 12:12

    Qui, davvero, bisogna cominciare a sparare !!!

    Report

    Rispondi

  • peppecannata

    23 Maggio 2014 - 18:06

    Come mai fino a quando i Berlusconi non si mettono in politica tutto tace e quando si parla di inserirsi in politica,alcuni spietati magistrati fanno del tutto per distruggerli ? ora mai si è capito benissimo,anche la persona più stupida l'ha capito,purtroppo adesso la cupola italiana ha deciso così e così si farà,perchè fanno tutto il possibile di non farsi sconfiggere,per non perdere il dominio

    Report

    Rispondi

  • CICCI1938

    23 Maggio 2014 - 10:10

    Ma il procuratore comunista De Pasquale quando ha chiesto la condanna per Berlusconi j. e Confalonieri ma di che colore aveva i calzini?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti