Cerca

Nel 2015

Le mani delle Coop sull'Expo
Contratto da 13 milioni
per il "supermarket del futuro"

Le cooperative rosse vincono la gara: saranno "food distribution partner" e progetteranno il padiglione del cibo all'esposizione mondiale

Le mani delle Coop sull'Expo
Contratto da 13 milioni
per il "supermarket del futuro"

Le mani delle Coop pure sull'Expo che si svolgerà a Milano nel 2015. Coop sarà infatti il "Food Distribution Partner" della manifestazione, come hanno annunciato questa mattina il presidente del consiglio di gestione Coop Italia Vincenzo Tassinari, l’amministratore delegato di Expo 2015 Giuseppe Sala e l’assessore comunale Cristina Tajani. Coop, secondo il contratto da 13 milioni di euro, avrà il compito di progettare il Future Food District, il supermercato del futuro e metterà a disposizione dei visitatori del Future Market District anche un carello speciale per la spesa realizzato con materiali riciclati e riciclabili. "Siamo molto orgogliosi di aver partecipato e vinto la gara" ha detto Tassinari. L'assessore Tajani, parlando anche a nome del sindaco di Milano Giuliano Pisapia (commissario straordinario per l'Expo), ha spiegato che "con Coop si apre una finestra sul futuro e come Comune siamo soddisfatti di questa partership".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arcarifulvio

    17 Marzo 2015 - 15:03

    una ragione più per non metter piede in questa buffonata globale che ha ingrassato solo i corrotti di casa nostra

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    29 Gennaio 2013 - 19:07

    Solo loro potevano avere l'appalto. E combattiamo la mafia, ma quale?

    Report

    Rispondi

  • allianz

    28 Gennaio 2013 - 11:11

    Verrà fuori la solita storia?...MAZZETTE.

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    21 Gennaio 2013 - 15:03

    Queste gare vengono solo concesse alle Coop, la piovra rossa ha fatto il pieno anche qui.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog