Cerca

Fine choc

Si suicida per un servizio di "Striscia"
Aveva dato una planimetria per 20 euro

Lucio Montaina impiegato del catasto di Napoli aveva dato ad una donna, senza delega, un documento per pochi euro. Era stato licenziato

Si suicida per un servizio di "Striscia"
Aveva dato una planimetria per 20 euro
Un suicidio che fa discutere. Lucio Montaina era stato protagonista di un servizio di Striscia La Notizia. In un servizio del "tg satirico" Montaiana, impiegato al catasto di Napoli aveva accettato di dare una planimetria ad una donna che non aveva una delega per 20 euro. Quella planimetria ovviamente Montaina non poteva cederla. Da quel 24 gennaio 2012, giorno in cui è andato in onda il servizio, per Montaina comincia un calvario professionale. Subito dopo la puntata viene licenziato. Poi ottiene il reintegro. Ma dopo arriva nuovamente il licenziamento. Ieri Montaina si è suicidato lanciandosi dal settimo piano della sua abitazione di Napoli. Salvatore Iossa, sindacalista e amico di Montaina sul Corriere del Mezzogiorno ha raccontato l'ultimo anno dell'ex impiegato comunale: "L’amministrazione dell’Agenzia del Territorio l’aveva denunciato e poi licenziato in tronco. Lucio (in realtà era un funzionario di VI livello) aveva presentato ricorso e il giudice del lavoro l’aveva accolto. Reintegrato per qualche mese era stato trasferito ad altro incarico, poi però l’ente aveva presentato appello contro il reintegro e aveva vinto, Montaina era tornato a casa senza un lavoro. Ora stava cercando di arrivare a un’intesa con l’ufficio accettando un periodo di sospensione invece del licenziamento. Oggi avrebbe dovuto partecipare a un’udienza invece celebreremo il suo funerale”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Delta7

    28 Gennaio 2015 - 16:04

    Se ci sono delle regole -giuste o becere che siano- vanno teutonicamente rispettate. Punto. Ma gli italiani campioni del 'volemose bene' e dell'arte dell'arrangiarsi, non la capiranno mai ... così spesso si rompono le corna e a volte finiscono per rompere sugli scogli intere navi.

    Report

    Rispondi

  • Elio De Bon

    22 Novembre 2014 - 04:04

    dispiace sempre per il gesto estremo. Ma, se lui voleva fare una cortesia, non doveva sporcarsi le mani per 20 euro. Poteva benissimo fare una copia del documento ,...e basta.

    Report

    Rispondi

  • MOSTRAZZI

    21 Novembre 2014 - 11:11

    Ora Landini dirà che a causa dell'art. 18 ci sarà un'epidemia di suicidi!

    Report

    Rispondi

  • amaly

    18 Gennaio 2013 - 22:10

    Certamente quando si decide un licenziamento per giusta causa non si può pensare che la persona colpevole potrebbe suicidarsi altrimenti sarebbe inutile iniziare il procedimento. Detto questo mi chiedo cosa aspettino a suicidarsi tutti quei signori che ci governano: sarebbe una bella festa per tutti gli italiani onesti e lavoratori. Anche nella PA ci sono persone che lavorano seriamente e che non si arricchiranno mai che sono consapevoli che proprio la popolazione cui presta i propri servivi, paga loro gli stipendi. Certamente c'è un numero esagerato di impiegati assunti come voto di scambio - soprattutto al sud - ma a Roma c'è un esagerato numero di super dirigenti super pagati che nessuno sa a cosa servano, anzi, qualche volta sanno combinare guai.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog