Cerca

Paura sotto alla Madonnina

A Milano è ancora far west:
spara e colpisce una persona,
poi si barrica e viene ucciso

L'uomo, un 72enne, è stato colpito ed è morto in ospedale. Ferito anche un 65enne: in codice rosso al pronto soccorso. Sconosciuto il movente

La sparatoria è avvenuta in via Salasco, all'angolo con via Vittadini, poco dopo le 18. Il folle ha aperto il fuoco anche contro i poliziotti
La zona dopo la sparatoria

La zona dopo la sparatoria

Sparatoria in centro e ancora far west a Milano. Il bilancio è di due feriti gravi. Tutto è avvenuto dopo le 18 in via Salasco, all'angolo con via Vittadini, nella parte sud del capoluogo meneghino. Secondo quanto riferisce il 118 due uomini, uno di 65 anni e uno di 72 (quest'ultimo il folle che ha aperto il fuoco, poi deceduto in ospedale), sono stati trasportati in codice rosso rispettivamente all’ospedale San Paolo e al San Raffaele. Il conflitto a fuoco è avvenuto tra alcuni poliziotti e un uomo armato di pistola, di circa quarant'anni e di cui ancora non si conosce l'identità, che ha esploso un colpo ferendo una persona. Quindi è fuggito, e durante l'inseguimento per i garage della zona, l'uomo ha esploso anche alcuni colpi di pistola contro gli agenti prima di essere arrestato, dopo essersi barricato in un officina. L'uomo è stato poi ferito ed ora versa in gravi condizioni. Restano ancora sconosciuti i motivi della sparatoria, a cui hanno assistito numerosi passanti ed abitanti della zona, che si è riempita di molte unità della polizia e dei vigili del fuoco, come appare dalla fotografia che è subito rimbalzata su twitter.  

Via Salasco, Milano, Lombardia, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ectosilver

    20 Gennaio 2013 - 12:12

    I fatti di cronoca sono l'ennesima dimostrazione che a Milano , nonostante sindaco e giunta neghino l'evidenza esiste un serio problema inerente la salvaguardia della sicurezza dei cittadini. Il fatto di avere tolto i miltari dalle strade e ridotto i controlli della Polizia Locale ( perchè secondo loro i Vigili non devono essere anche Poliziotti), incoraggia l'azione di individui propensi a compiere atti violenti e devianti ,inibiti altrimenti dalla presenza di divise.

    Report

    Rispondi

  • arianna274

    18 Gennaio 2013 - 20:08

    E' un avergogna che a Milano a qualunque ora del giorno nonsi possa circolare in pace...............che il sindaco pensi ad aumentare la sicurezza invece di pensare ai parcheggi delle biciclette e ai supermercati!!!!

    Report

    Rispondi

blog