Cerca

L'inchiesta in Liguria

Spese pazze in Liguria: Fusco in libertà, Piredda non risponde al giudice

Spese pazze in Liguria: Fusco in libertà, Piredda non risponde al giudice

Si è avvalsa della facoltà di non rispondere, durante l’interrogatorio di garanzia davanti al Gip Roberta Bossi, l’ex consigliera regionale del Gruppo Misto (ex Idv) ed ex hostess Maruska Piredda, agli arresti domiciliari e indagata per peculato nell’ambito dell’inchiesta sul presunto utilizzo illecito dei fondi pubblici destinati al gruppo Idv tra il 2010 e il 2012, periodo nel quale Piredda sedeva tra le fila dell’Italia dei Valori. "La mia assistita - ha riferito all’uscita dall’aula il suo avvocato, Ferdinando Gallone del foro di Roma - è scioccata per la misura cautelare ma è fiduciosa perché aspettiamo di fare chiarezza. Attendiamo con serenità la decisione, forse già nel pomeriggio, del Gip sulla revoca della misura visto che la mia assistita ha già rassegnato le dimissioni ’irrevocabili e con effetto immediatò dal Consiglio regionale". 

 Ha invece scelto di non comparire davanti al giudice Marylin Fusco (difesa dall’avvocato Stefano Savi del foro di Genova): nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta giovedì, è stata revocata ieri. Il giorno stesso dell’arresto sia Piredda (ex Idv poi confluita nel Gruppo misto, ndr) sia Fusco ((ex Idv e poi Diritti e Libertà, ndr) hanno rassegnato le dimissioni dall’Assemblea legislativa ligure. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zuma56

    28 Giugno 2014 - 15:03

    Fanno uno schifo immenso tutte e due ma la Piredda è peggio perché, oltretutto, fu imposta dall'alto da quel gran genio, fulgido esempio di moralità, di Di Pietro, chissà perché ?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    28 Giugno 2014 - 11:11

    Italia dei Valori..........

    Report

    Rispondi

    • fonty

      fonty

      28 Giugno 2014 - 16:04

      del valori.. immobiliari. Vorrei sapere che fine hanno fatto tutti quegli immobili acquistati con i quattrini del finanziamento pubblico ed intestati a sé stesso e famigli. La magistratura contabile, così inflessibile con le mutande verdi di Cota da 30 euro, perchè non interviene e ne chiede la restituzione ? Poi perché queste ladronerie escono con tanto ritardo rispetto alle prime ? Mistero!

      Report

      Rispondi

blog