Cerca

Alla periferia di Perugia

Spara alla ex, al figlio di 3 anni e a un'amica poi si toglie la vita

Spara alla ex, al figlio di 3 anni e a un'amica poi si toglie la vita

 Prende i contorni della tragedia familiare la sparatoria avvenuta stamattina a Perugia. L’uomo, un 31enne - secondo una prima ricostruzione - avrebbe sparato alla ex compagna di circa 22 anni e al figlio di 3 anni che era in braccio alla sua mamma  oltre che a un’amica della donna che si trovavano a bordo di una Citroen Xsara nera parcheggiata vicino casa. Poi si è sparato un colpo alla testa.

Movente passionale - Tutti risultano ricoverati in condizioni gravi all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. I carabinieri lavorano per ricostruire il movente del gesto. Le due donne e il bimbo di due anni si erano preparati per andare in piscina. Gli inquirenti, che stanno ricostruendo con esattezza i movimenti dell’uomo e il contesto familiare, lavorano sulla pista passionale e sui motivi che lo avrebbero indotto a colpire la ex compagna e il figlio. Tutti e quattro sono ricoverati all’ospedale di Perugia, ma il bimbo dovrebbe essere trasferito a breve in elicottero all’ospedale Meyer di Firenze. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog