Cerca

Famiglia nel mirino

Mediatrade, domani la sentenza: cosa rischia Pier Silvio Berlusconi

Mediatrade, domani la sentenza: cosa rischia Pier Silvio Berlusconi

Cominciano due settimane di fuoco, dal punto di vista giudiziario, per la famiglia Berlusconi. A partire dal prossimo 18 luglio, infatti, è attesa la sentenza d'appello a carico di Silvio Berlusconi per la vicenda Ruby. Processo nel quale, in primo grado, il leader di Forza Italia era stato condannato a ben 7 anni e mezzo di reclusione. Ma domani tocca invece al figlio del Cav, Pier Silvio. Il secondogenito dell'ex presidente del Consiglio e vicepresidente in carica di Mediaset è sul banco degli imputati dal 2010, quando gli venne contestata la frode fiscale nell'ambito dell'inchiesta Mediatrade-Rti. Lo scorso 22 maggio, poi, il pubblico ministero De Pasquale della procura di Milano ha chiesto una condanna a 3 anni e 2 mesi di carcere per Berlusconi junior.

Nei giorni scorsi, Pier Silvio si è più volte pronunciato a favore di Matteo Renzi e del suo processo di riforme e di rinnovamento dello Stato e della giustizia, arrivando a pronunciare un vero e proprio endorsment per il capo del governo e segretario del Pd nel corso della presentazione dei palinsesti tv Mediaset, giusto la settimana scorsa. E oggi, in una lunga intervista concessa al "Corriere della Sera" dice di non aver mai incontrato Renzi, ma che gli "farebbe molto piacere incontrarlo". Alla fine della scorsa settimana, il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, al termine della tempestosa riunione coi gruppi parlamentari azzurri sulle riforme, aveva rinviato una decisione sul tema proprio a domani, lasciando intendere di voler aspettare le decisioni del tribunale di Milano sulla vicenda giudiziaria del figlio.

Una cosa è certa: la partita delle riforme, per Renzi, si gioca tutta in queste due o tre settimane che precedono la pausa estiva dei lavori parlamentari. E non si giocherà solamente al Senato e alla Camera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oooooo

    oooooo

    08 Luglio 2014 - 11:11

    Chi è abituato a rubare i soldi al popolo vede ladri dappertutto. Andate a lavorare sinistri di merda.

    Report

    Rispondi

  • manuelebonbon

    08 Luglio 2014 - 07:07

    silviuccio è assai preoccupato per piersilviuccio ? povero papino... quanto lo fanno agganghì!! quanto soffre pover'omo! ma 'un sarebbe meglio se morisse, tirasse le cuoia e si levasse per sempre dalle palle, così smette di patì ?

    Report

    Rispondi

    • oooooo

      oooooo

      08 Luglio 2014 - 11:11

      Tu pensa al terrone De Pasquale che ha indotto al suicidio l' Ing. Emanuele Cagliari di Guastalla a cui non era neanche capace di legargli le scarpe. Ed impara scrivere in Italiano ignorante.

      Report

      Rispondi

      • manuelebonbon

        08 Luglio 2014 - 14:02

        oooooo, HAHAHAHA ! Ocche c'è ? Ocche hai ? La bua al pancino perché ti arrestino il papino ? OH grullo, vien via dai, 'un ti rode il fegato per ste' bischerate ma pensa che so' più di ventanni che lo pigli in quel posto da silviuccio tuo e, a quanto vedo, sei ancor contento e garullo. Bel mì grullo.

        Report

        Rispondi

        • argo92

          08 Luglio 2014 - 20:08

          FAI PENA IMBECILLE ROSSO SONO I TUOI CHE TI RUBANO DAL 45 IN POI E NON TE NE SEI ACCORTO RIDI E PAGA LE NUOVE TASSE IN ARRIVO DAL TUO KOMPAGNO FONZIE IDIOTA

          Report

          Rispondi

        • manuelebonbon

          09 Luglio 2014 - 15:03

          Ehi, argo92... PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR ! Babbeo berlusconiano quindi senza morale, onestà e cervello!

          Report

          Rispondi

  • delfino47

    07 Luglio 2014 - 22:10

    Meglio se l'incontro avviene dopo la sentenza ! altrimenti Pier "stai sereno"

    Report

    Rispondi

  • oldpeterjazz

    07 Luglio 2014 - 19:07

    alfa553, ma come fai ad essere così idiota ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog