Cerca

Burocrazia folle

Per l'Inps lei è morta e non le mandano la pensione. Beffa: la signora è viva ma l'Agenzia delle Entrate le fa la multa

Per l'Inps lei è morta e non le mandano la pensione. Beffa: la signora è viva ma l'Agenzia delle Entrate le fa la multa

Silvana Rivara è viva. Anzi no. Anzi si. Dipende da chi sta parlando, perché se la signora in realtà sta benissimo, lo stesso non si può dire dell'Inps e dell'Agenzia delle Entrate. Come riportato dal Giornale, infatti, l'ente per la previdenza sociale la dichiara ufficialmente defunta e non le spedisce alcun assegno pensionistico, per la bellezza di 4 mesi. Risolta la questione ci si mette pure l'Agenzia delle Entrate che pretende dalla donna le imposte sui 4 mesi di pensione mai ricevuti. 

Odissea Parmense - La sfortunata ma vivissima signora, ci teniamo a ribadirlo, vive a Sorbolo, in provincia di Parma. Nel 2009, scoperto il misfatto, per recuperare il diritto a ricevere la pensione, ha dovuto in tutti i modi provare la sua effettiva esistenza. Ovviamente non basta la presenza, servono pure una marea di documenti. Ad ogni modo la faccenda si risolve in un amen generale, è il caso di dirlo. Tutto chiarito? Neanche per sogno.

La beffa - Si perché al peggio non c'è mai fine, si diceva: la signora, una volta recuperati gli arretrati si vede recapitare persino una multa. E da chi di grazia? Ma dall'Agenzia delle Entrate, ovvio, che notifica alla signora Rivara di non aveva pagato le imposte sugli assegni pensionistici mai ricevuti proprio perchè defunta. Paradossale. "Non ho deciso io di morire e di risorgere" fa notare la donna "se devo soldi all'Erario non mi sottrarrò, ma che dire delle multe che mi sono state inflitte, del dispiacere che sto subendo e delle spese per l'avvocato?". Già, che dire? 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    01 Agosto 2014 - 18:06

    ma le tasse le trattengono direttamente dalla pensione, come è possibile questo? Forse la signora aveva ricevuto gli arretrati a parte non tassati? Comunque a fine anno l'inps fa il conguaglio. Qualcosa non mi quadra.

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    01 Agosto 2014 - 13:01

    tutto questo succede nell'anno di (DIS)grazia 2014, in piena era tecnologica dove sperimentano con successo auto e camion che viaggiano senza autista , mentre i pc con i siti inps e agenzia entrate li imitano pure con i risultati che sappiamo. comunque può darsi che la signora sia vittima di qualche truffatore per vendetta oppure la sicurezza del sito inps è un colabrodo

    Report

    Rispondi

  • fossog

    01 Agosto 2014 - 13:01

    BAZZECOLE. La armellini, convivente di un politico, evade DUE MILIARDI di Ici-Imu e Sana con 50 MILIONI DI MULTA. Questo vuol dire, se la sanzione è LEGALE, che le Leggi e le Regole vengono scritte da PERFETTI DELINQUENTI. Viviamo in uno stato dove NULLA segue la LEGALITA' POPOLARE, nulla risponde alla RAGIONE, dove nulla è CIVILE. Buonismo, Stupidità Popolare e Truffa... l'italia che muore.

    Report

    Rispondi

blog