Cerca

Incidente

Morta la donna che investì e trascinò per 3 km Giulia Spinello

Morta la donna che investì e trascinò per 3 km Giulia Spinello

E' morta ieri 3 agosto Fiorenza Benetton, la pensionata di Arsego, Padova, che il 31 maggio 2013 aveva investito e trascinato per 3 chilometri e mezzo Giulia Spinello, la 21 enne di Santa Giustina in Colle che stava camminando verso casa della nonna. Fiorenza Benetton si è spenta in seguito ad un tumore, per il quale era in cura da tempo nella residenza per malati terminali dell’ospedale Pietro Cosma di Camposampiero

L'incidente - Il 31 maggio 2013, Giulia era uscita a piedi dalla sua abitazione, in via Ceccarello, diretta verso la casa della nonna per portarle alcuni generi alimentari. Mentre camminava, la studentessa era stata colpita e agganciata da una jeep Grand Cherokee guidata da Fiorenza Benetton, 63 anni residente a San Giorgio delle Pertiche. Giulia stava percorrendo il ciglio della strada a piedi nel senso opposto di marcia. Il violento impatto con il Suv aveva incastrato il polso della ragazza tra il faro anteriore destro e il cofano del fuoristrada. Il colpo non aveva però impensierito Fiorenza Benetton, che aveva proseguito verso casa. La donna non aveva sentito nemmeno i pugni che Giulia, nel disperato tentativo di salvarsi, tirava sulla portiera. La donna era tranquillamente rincasata e aveva anche parcheggiato la macchina, senza accorgersi di nulla. A destarla erano state le urla del postino che le aveva fatto notare il corpo della giovane ragazza ancora agganciato all'auto. In quel momento erano arrivati anche i carabinieri, i quali da subito hanno ritenuto impossibile che la pensionata non si fosse accorta di nulla. La donna era risultata negativa all'alcol test, ma aveva dichiarato di aver assunto farmaci anti tumorali e anti depressivi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aprile2016

    04 Agosto 2014 - 21:09

    Se c'è una persona INNOCENTE, è la Signora Fiorenza Benetton. Forse Lei, egregio individuo, non sa cosa significhi avere un TUMORE MALIGNO ED ESSERE IN CURA. Chemioterapia inclusa. Questa "Santa Donna", andava a fare le sue cose guidando un SUV. Ebbene, non credo vivesse sola la Signora, quindi altri sono i veri colpevoli oggettivi essendosene fregati evitando il disturbo di accompagnarla. OK?

    Report

    Rispondi

    • Noidi

      05 Agosto 2014 - 13:01

      Usare un taxi??? Oppure è troppo da plebei?? Meglio andare in giro in SUV e ammazzare una povera persona che passeggia, tra l'altro "torturandola".E poi sbaritate come maiali se qualcuno in preda ad alcool o droga ammazza qualcuno. In questo caso è la stessa identica cosa. Quindi non cercate, come sempre, la colpa degli altri. Fate pena

      Report

      Rispondi

  • filder

    04 Agosto 2014 - 20:08

    Troverà all aldilà la giustizia che merita,(Foerse)!

    Report

    Rispondi

  • Argonauta

    04 Agosto 2014 - 17:05

    Che tristezza!!! Riposino in Pace

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    04 Agosto 2014 - 17:05

    Cosa giusta!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog