Cerca

Interrogatorio

Yara, quinto interrogatorio per Bossetti

Yara, quinto interrogatorio per Bossetti

Un nuovo lungo interrogatorio per Massimo Bossetti accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio. Una raffica di domande per il muratore da parte del pm con al centro la vita privata, in particolare il rapporto con la moglie Marita Comi e sulle sue abitudini di vita. E' la quinta volta che Bossetti si ritrova faccia a faccia con il pm Letizia Ruggeri. Bossetti ha risposto a tutte le domande r ha continuato a proclamarsi innocente.

I dubbi - Ma agli inquirenti non convince l'immagine che Bossetti propone di sé: un uomo tutto casa e lavoro. Per questo hanno fatto molte domande sul suo rapporto con la moglie, anche da un punto di vista sessuale. Gli hanno chiesto se il loro rapporto era lineare o se invece, in questi anni abbia vissuto momenti di crisi. In mano gli inquirenti hanno una lettera che Bossetti ha scritto a Marita, gli hanno chiesto in particolare se litigava con la moglie e lui non ha negato: "Se ci sono stati degli screzi, erano motivati più che altro da qualche problema economico". Gli investigatori - secondo il Corriere - sono convinti che l'omicidio di Yara sia a sfondo sessuale (anche se sulla ragazza non sono stati trovati segni di violenza). Ma Bossetti continua a dichararsi innocente. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alessandrocavagnis06

    10 Agosto 2014 - 03:03

    Vorrei aggiungere al mio modesto e precedente commento che in tutta questa situazione. tanto triste per tutti, la famiglia Bossetti (in quanto collaterale hai fatti)è stata privata del diritto alla riservatezza. Questo è un fatto gravissimo, perché, alcune illazioni, sulla presunta paternità non dovevano essere dette. Se non (ed eventualmente a processo terminato con colpevolezza provata!!!Vergona

    Report

    Rispondi

  • alessandrocavagnis06

    10 Agosto 2014 - 03:03

    Mi viene da pensare profanamente che,se vi fosse un minimo quantum di prove certe tutto sarebbe già ampiamente finito e risolto !Mi spiace veramente che il Signor Bossetti debba rimanere in carcere a queste condizioni. Comunque ,qualcuno disse: meglio un malandrino in libertà che un innocente in prigione

    Report

    Rispondi

  • simon1

    09 Agosto 2014 - 20:08

    il fatto,perche'di questo si tratta,che il dna trovato sugli slip della yara,coinvolgeva un figlio putativo di guerinoni,piu'il fatto sempre presente che bossetti sia un figlio illegittimo e che il dna corrisponde al suo,beh a questo punto mi domando se vada cercata una telecamera da cui si possa vedere il filmato della violenza..cioe'la morte in diretta di yara con i protagonisti filmati

    Report

    Rispondi

  • blues188

    08 Agosto 2014 - 07:07

    'Gli investigatori - secondo il Corriere - sono convinti che l'omicidio di Yara sia a sfondo sessuale (anche se sulla ragazza non sono stati trovati segni di violenza)'. i portatori di tute bianche hanno fatto un corso accelerato di idiozia? Un omicidio a sfondo sessuale anche se .. non ci sono segni di violenza... In-cre-di-bi-le! E ci vogliono propinare queste balle?Ma licenziare questi inetti?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog