Cerca

Stessa spiaggia stesso mare

Un mese di vacanze per i parlamentari, si torna il 3 settembre: le vacanze morigerate dei democratici

Un mese di vacanze per i parlamentari, si torna il 3 settembre: le vacanze morigerate dei democratici

In recessione meglio il low profile. Nella scelta delle vacanze i nostri parlamentari danno il buon esempio. Ci provano perlomeno: villeggiature più sobrie, località tranquille. Non solo, pare che da Palazzo Chigi sia arrivata una non troppo velata notifica: si pregherebbe i gentili membri del governo di evitare i comportamenti da casta: niente di scritto eh, solo buona creanza, no al ristorante di lusso quindi, niente barca, spiagge e resort da sogno. Insomma le meritate vacanze s'intende, ma sobrie, per carità.

Vacanze lunghe - Si va in ferie oggi, 9 agosto, e si torna a settembre. Un mese filato quindi, perchè se ufficialmente si torna il 3 in realtà c'è un trucchetto: il calendario prevede dal 4 al 9, per la verità, solo discussioni generali, niente votazioni quindi ma le solite mozioni e interpellanze, qualche ratifica a trattatati internazionali, poca cosa. Matteo Renzi perciò, in versione dimessa (chiuso in uno stanzino poco illuminato, curvo sulla scrivania a faticar per la Patria), ha detto che resterà a lavorare. Luca Lotti sul premier ha infatti commentato: "Lui resterà a Palazzo Chigi, c'è molto da fare..." La verità è che la carezzina di Mario Draghi di un paio di giorni fa è ancora fresca, e pesa come un macigno sulle vacanze del Presidente del Consiglio. Ben che vada, benissimo che vada, se ci sarà un buco sotto ferragosto raggiungerà la moglie Agnese a Pontassieve, ma è tutto da vedere. Stesso dicasi per Graziano Delrio, reclamato dalla sua famiglia a Reggio Emilia. 

Marameo - Sandro Gozi, sottosegretario alle politiche Ue, partirà con la moglie per la Provenza. Si prenderà una decina di giorni anche il vicepresidente renziano alla Camera Giacchetti che andrà in Sardegna dove troverà, o forse no, Alessandra Moretti, pure lei il villeggiatura sull'isola: dopo la paparazzata (ahi!) con Giletti però, meglio un po' di sobrietè. Il capitolo riservatezza, poi: sua maestà Maria Elena Boschi, ci tiene a mantenere la meta della vacanza tutta per sé e lo stesso dicasi per Marianna Madia (ha due marmocchi piccolissimi) e quindi vabbè, ce ne faremo una ragione. Occhio però, perchè qualcuno fra i dem potrebbe fare eccezione: Alessia Morani in primis (la responsabile Giustizia del Nazareno sarà in Sicilia) e Simona Bonafè in secundis, l'eurodeputata ex Margherita in particolare ha annunciato che sul rischio paparazzata in costume, se ci sarà, "se ne farà una ragione". Buone vacanze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • irucangy

    19 Agosto 2014 - 15:03

    Un mese di vacanza per parlamentari e politici e' un insulto alla dignità di questo paese. Prendono 15.000 euro al mese e chiudono il parlamento per un mese, in questo momento storico in cui il paese ha bisogno di approvare leggi per snellire burocrazia e discutere edaagire per come aggredire la crisi economica. Non ho parole, sono letteralmente indignato e furibondo con questa classe politica..

    Report

    Rispondi

  • encol

    10 Agosto 2014 - 09:09

    Tutta questa manfrina per andare in vacanza comunque e sempre? Il 70% degli italiani stanno a casa perchè con le tasche vuote causa delle vostre incapacità e fannullismo cronico. La situazione è drammatica e, se foste gente responsabile, avreste optato per una breve vacanza di 15gg e non 30 TONDI

    Report

    Rispondi

  • arwen

    09 Agosto 2014 - 13:01

    Dopo tanto duro lavoro......

    Report

    Rispondi

  • oasis77

    09 Agosto 2014 - 13:01

    Beati loro che con i miei soldi possono andare in vacanza 1 mese.. Io sono 6 mesi che non mi pagano quindi ferie niente.. Spero solo che moriate tutti. Ma proprio tutti! Almeno per me e credo per molti sarà un mese felice.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog