Cerca

Firenze

Investe e uccide l'amica poi si toglie la vita

Investe e uccide l'amica poi si toglie la vita

Investita e uccisa da un amico. Sarebbe morta così Jennifer Miccio, la ragazza di trent’anni trovata all’alba di ieri mattina da un pescatore lungo una sponda del lago di Bilancino, nella zona sud dell’invaso di Barberino del Mugello, in provincia di Firenze. I carabinieri hanno subito ipotizzato fosse stata investita nella notte mentre percorreva a piedi la strada sopra al luogo dove poi è finito il corpo. E mentre cercavano di ricostruire l’accaduto è arrivata la svolta. Perché nel pomeriggio, in un capannone, è stato trovato impiccato un amico della donna, Daniele Baiano, artigiano di 34 anni, che non avrebbe retto al rimorso. Poco distante la sua Punto, su cui sarebbero state trovate tracce di sangue. I due, che vivevano a Vernio, nel Pratese, venerdì sera avevano partecipato, insieme, a una festa non lontano dal luogo dove è stata trovata la ragazza senza vita. Alcuni testimoni li hanno visti litigare. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo, l’uomo l’avrebbe uccisa volontariamente. Ancora da chiarire il motivo della lite e che tipo di rapporto li legasse, anche se non pare che stessero insieme: sembra infatti che la donna, ex barista, un figlio piccolo da una precedente relazione, convivesse con un altro uomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog