Cerca

La risposta

Emergenza migranti, l'Ue all'Italia su Frontex: "Non ha i mezzi per subentrare a Mare nostrum"

Emergenza migranti, l'Ue all'Italia su Frontex: "Non ha i mezzi per subentrare a Mare nostrum"

Dovete arrangiarvi. L'Europa ci abbandona e sull'emergenza sbarchi il governo italiano dovrà fare da solo. Respinte dunque per il momento le richieste del ministro degli Interni, Angelino Alfano che a Ferragosto aveva detto chiaramente: "L'operazione Mare nostrum finirà a ottobre e subentrerà la Ue con Frontex". Sulle certezze del ministro dell'Interno e del governo italiano, però, è arrivata oggi una doccia gelata direttamente da Bruxelles. Frontex, ha detto un portavoce della Commissione, "è una piccola agenzia" senza mezzi e dunque tocca a tutti i paesi Ue "fare di più" sull'emergenza sbarchi e la corsa verso l'Europa di decine di migliaia profughi di guerre e carestie dalle zone più calde dell'Africa e del Medio Oriente.

"Non abbiamo mezzi" - "Siamo in contatto con l'Italia - ha aggiunto il portavoce di Bruxelles - e non possiamo che essere d'accordo sul fatto che l'Ue nel suo complesso debba fare di più, abbiamo ripetuto continuamente che gli stati membri devono fare di più contribuendo con mezzi e finanziamenti". Noi, ha detto ancora il portavoce Ue, "stiamo facendo tutto quel che possiamo per l'Italia con i mezzi che abbiamo a nostra disposizione", mentre Bruxelles "riconosce pienamente il magnifico lavoro che sta svolgendo l'Italia" e sta "cercando di vedere insieme" cosa l'Ue possa fare in più.

La risposta - Il portavoce della Commissione, pii, ha ricordato che "l'Italia ha avuto aiuti senza precedenti": "L'Italia ha beneficiato di circa 500 milioni di euro di aiuti nel periodo 2007-2013 e sarà il più grande beneficiario nel periodo 2014-2020 con 315 milioni di euro, cifra inferiore dovuta al generale taglio del bilancio Ue chiesto dagli stati membri". Poi la dichiarazione finale: "Frontex da sola, così come è oggi, con un piccolo bilancio e senza guardie di frontiera, né navi né aerei", non può intervenire da sola ed è per questo che "per un'operazione di lungo periodo devono essere coinvolti e contribuire tutti gli stati membri".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Paolo1946

    21 Agosto 2014 - 09:09

    Questa è una ulteriore dimostrazione che del parolaio Renzi e del suo governo all' europa interessa poco.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    21 Agosto 2014 - 07:07

    E noi detraiamo dai contributi che versiamo all'Europa e all'ONU i costi che sosteniamo per gli sbarchi!

    Report

    Rispondi

  • eden

    20 Agosto 2014 - 15:03

    Anche noi non abbiamo mezzi e come idioti facciamo igrandi, è ora di finirla di spendere 9 milioni al giorno per andare a salvare le persone, arricchire le mafie e le cooperative rosse mentre la UE se ne frega, adesso è ora di tirare i remi in barca e pensare al gli italiani che non sanno come sbarcare il lunario e agli esodati della Fornero. Francia, Austria Germania Malta e altri li respingono

    Report

    Rispondi

  • fossog

    20 Agosto 2014 - 15:03

    Quali ''europei Occidentali'' sarebbero così deficenti da andare a prenderli direttamente in africa i clandestini per portarseli in casa ? solo Alfano, leccaculo del vaticano dal quale riceve un Mafioso Voto di Scambio, può essere così DEMENTE e DELETERIO. Un becero siciliano, affiliato al buonismo medioriental-cattolico, a fare ALTRO danno all'italia. Oltre la mafia, ci Tira pure il Vaticano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog