Cerca

Orrore nella capitale

Roma, donna decapitata: il Killer uccideva sotto l'effetto della "droga di Wall Street"

Roma, donna decapitata: il Killer uccideva sotto l'effetto della "droga di Wall Street"

Nuove indiscrezioni sul killer dell'Eur Federico Leonelli, che domenica mattina (24 agosto) a Roma, ha accoltellato decapitandola, Oksana Martseniuk, 38enne colf ucraina. L'informatico romano e autore del folle gesto, agiva sotto l'effetto di stupefacenti: il killer, poi freddato dalla polizia, era un paziente psichiatrico fuori controllo. Ma c'è di più, Il 35enne Leonelli abusava di una sostanza particolare. il Metaqualone (o Quaalude), forte antidepressivo con effetti allucinogeni.

Wall Street - Famosa negli anni Settanta come "la pillola della felicità" è stata pure la pasticca tipica utilizzata dagli yuppies di Wall Street. Nell'omonimo film di Socrsese, Leonardo di Caprio nei panni del broker Jordan Belfort ne fa infatti un uso smodato. Saranno gli esami tossicologici, nei prossimi giorni, a determinare la quantità del barbiturico del corpo di Federico Leonelli. I prelievi, per ora, sono stati effettuati nel corso dell'autopsia svolta ieri all'istituto di medicina legale di Tor Vergata.

Sms - "Non ho mai visto una cosa del genere, sono rimasto impressionato dallo strazio subito dalla donna. Un'atrocità che sorprende anche chi, come me, ha fatto molte autopsie di vittime di armi bianche", a dirlo è Giovanni Arcudi, capo dell'equipe che invece ha esaminato il cadavere della donna uccisa, la colf 38enne Oksana Martseniuk. Ancora irrisolto il movente del folle gesto. Pare chiarito invece il fatto relativo agli sms spediti dalla donna in cui millantava preoccupazione per lo stato psichico dell'uomo: "Li ho visti solo il giorno dopo e non ho fatto in tempo a rispondere", ha detto alla polizia Giovanni Cialella, datore di lavoro della Martseniuk.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kappa12

    28 Agosto 2014 - 08:08

    Chissà se la sorella che ha detto di lui era un ragazzo d'oro è la stessa che lo ha cacciato di casa impossessandosi della casa di Via Pigafetta!!!

    Report

    Rispondi

blog