Cerca

La sentenza

La Cassazione "premia" i multati: schiaffo ai comuni, sarà più semplice annullare le sanzioni

La Cassazione "premia" i multati: schiaffo ai comuni, sarà più semplice annullare le sanzioni

La Cassazione dà ragione ai multati. Oggetto del contenzioso l'annosa questione delle "strisce blu" e la relativa multa per le famigerate soste a pagamento: spetterà al Comune dover provare l’esistenza di aree a libera sosta nelle vicinanze e non al multato, e sarà perciò molto più semplice per gli automobilisti ottenere l’annullamento della multa, forse troppo.

La Cassazione - La suprema corte ha sentenziato che "nel giudizio di opposizione a verbale di accertamento di infrazione del codice della strada, grava sull'autorità amministrativa opposta, a fronte di una specifica contestazione da parte dell'opponente, che lamenti la mancata riserva di una adeguata area destinata a parcheggio libero, la prova della esistenza della delibera che escluda la sussistenza di tale obbligo ai sensi dell'art.7 comma 8 C.d.S."

La vicenda - Una donna aveva parcheggiato in una zona "Blu" (area a pagamento) senza esporre il tagliandino, era stata multata ma i giudici di legittimità avevano accolto il suo ricorso: ricorso che lamentava l’inesistenza di zone gratuite contigue a quelle a pagamento. Ora infatti è dovere del Comune elaborare delle ordinanze che regolamentano la sosta nell'area. Principio che però fa discutere: esso renderà molto semplice l'annullamento di ogni multa per omessa esposizione del ticket. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ulanbator10

    12 Ottobre 2014 - 01:01

    Cè solo un commento. 25 anni fa le multe erano praticamente inesistenti. Poi un bel giorno il Governo decise di tagliare drasticamente i Fondi ai Comuni e di raddoppiare l'importo delle multe. Come per incanto i Sindaci sono diventati i difensori della nostra incolumità grazie alle multe. Verità : per pareggiare i bilanci nessun Sindaco taglia sul serio le spese, aumenta gli incassi con le multe

    Report

    Rispondi

  • burago426

    11 Ottobre 2014 - 19:07

    segue> Questo lo fanno perchè se dovessero muoversi quando arrivano hanno la possibilità di parcheggiare perchè non tutti intendono pagare per le blu e loro, se trovano occupato le bianche hanno le blu a disposizione.

    Report

    Rispondi

  • burago426

    11 Ottobre 2014 - 19:07

    esistenza di strisce bianche sì, esistenza no, ma cosa cambia!? Dalle mie parti le strisce bianche vengono occupate dalle seconde auto dai residenti e quando ci sono e pulizie delle strade si alzano al mattino presto alle 7 quando finisce il divieto, vanno a spostare le auto da quelle blu a quelle bianche. Così chi arriva alle 7.30-8,00 trova solo quelle a pagamento. segue

    Report

    Rispondi

  • totareo

    04 Settembre 2014 - 20:08

    la sanzione è giusta nel momento in cui si causa danni ad altri. oggi le multe per svariati motivi sono una tassa aggiuntiva agli automobilisti lo dimostra inequivocabilmente il fatto che molti comuni sopratutto quelli più grandi inseriscono quanto vogliono rubare nella legge di bilancio.cioè preventivamente.poi ci si stupisce se qualche automobilista perde le staffe.

    Report

    Rispondi

blog