Cerca

Tutto in famiglia

Giuliano Pisapia, manifesti abusivi: multe scontate del 93%

Giuliano Pisapia, manifesti abusivi: multe scontate del 93%

Avrebbe dovuto tirare fuori 424 mila euro per i manifesti abusivi con i quali ha fatto tappezzare Milano durante la campagna elettorale del 2011 che poi lo portò sullo scranno più alto di Palazzo Marino. Ma a la multa che si è visto notificare è stata scontata del 93%, nonostante avesse deciso di non presentare ricorso. Il sindaco Giuliano Pisapia non vuole prestarsi a strumentalizzazioni, si dice a posto con la coscienza, ma di fatto nelle casse del Comune arriveranno solo 27.975 euro che sono pur sempre, si affretta a far notare il primo cittadino, "un anno del mio stipendio".

Il "magheggio" - Ma come si è arrivato al super-sconto? Pisapia ha beneficiato del cosiddetto "cumulo giuridico" per cui se la multa riguardava decine di manifesti uno accanto all'altro si è considerato come se fossero al massimo tre; e poi quello della disgiunzione delle responsabilità per cui Pisapia dovrà pagare solo per i manifesti affissi dal suo comitato elettorale e non quelli dei partiti della coalizione che li sosteneva, che andranno messi a carico dei singoli partiti. A tutto ciò si aggiunge il fatto che il Comune si è rimangiato 124 multe che erano state inviate al sindaco Pisapia confermandone solo 135 alle quali è stato applicato appunto lo sconto. Ora Pisapia, dopo aver goduto di maxi-sconti - potrà decidere se pagare i quasi 28mila euro entro 60 giorni, oppure rateizzare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    23 Novembre 2014 - 08:08

    Scusate ,ma perché dovrebbe essere da meno di Marino!

    Report

    Rispondi

  • marco50

    22 Novembre 2014 - 14:02

    Pisapia, ridistributore di miseria!

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    05 Ottobre 2014 - 08:08

    schifoso, vergognoso sono felice per chi ti ha votato.

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    05 Ottobre 2014 - 07:07

    Cosa non si fa per un" rifondarolo"!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog