Cerca

Il processo

Trattativa Stato-Mafia: Riina e Bagarella chiedono collegamento video per deposizione Napolitano

Trattativa Stato-Mafia: Riina e Bagarella chiedono collegamento video per deposizione Napolitano

Il processo Stato-mafia entra nel vivo. Il presidente della repubblica Giorgio Napolitano deporrà sulla trattativa il 28 ottobre. Ma a quanto pare Re Giorgio avrà probabilmente un faccia a faccia con due capi mafia come Totò Riina e Leoluca Bagarella. Intervenendo in videoconferenza al processo sulla trattativa Stato-mafia, hanno espresso la volontà di partecipare, sempre in video-collegamento, all’udienza del 28 ottobre, fissata, al Quirinale, per la deposizione del Capo dello Stato Giorgio Napolitano. L’Avvocatura dello Stato si è opposta. La Corte si è riservata di decidere.

Le stragi - Intanto dal processo emergono nuovi particolari sulle stragi del 93 a Milano e Firenze. A fornire nuovi particolari è stato  il pentito Vincenzo Sinacori, ex capomandamento di Mazara del Vallo: "Un giorno Matteo Messina Denaro mi mostrò un libro con alcuni monumenti. Il progetto era fare attentati fuori dalla Sicilia per colpire beni artistici. Anche Brusca era d’accordo", ha affermato Sinacori. Il collaboratore di giustizia ha aggiunto che il boss Bernardo Provenzano era contrario a fare attentati in Sicilia. Tra i motivi della strategia stragista di cosa nostra c’erano le lamentele dei detenuti al 41 bis che facevano sapere all’esterno delle sevizie subite dalla polizia penitenziaria in carcere.

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • linhof

    21 Ottobre 2014 - 19:07

    Riina può dirgli, senti capo io non dico niente ma fammi togliere il 41-bis. Pare una cosa irreale ma un certo ministro di nome Conso, ovviamente di un governo sinistrato di sinistra, tolse ad un numero enorme di mafiosi il 41-bis, ovviamente la magistratura che sempre ha qualcosa da dire quella volta non proferì verbo.

    Report

    Rispondi

  • lucadagenova

    09 Ottobre 2014 - 18:06

    purtroppo ..il presidente boss mafioso..ha l'immunita'

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    04 Ottobre 2014 - 14:02

    io penso che Napolitano e Riina avevano gia`parlato prima della strage di Capaci. Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • linhof

    04 Ottobre 2014 - 13:01

    Io non ci trovo niente di strano se riina vuole parlare con napolitano mi pare che telefonate ce ne sono già state (e pure distrutte) forse si devono dire ancora qualcosa...caro frateindovino, prova ad indovinare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog