Cerca

Genova ancora sott'acqua, e infuriano le polemiche: "La Protezione Civile non ha dato l'allerta"

Genova ancora sott'acqua, e infuriano le polemiche: "La Protezione Civile non ha dato l'allerta"

Genova è stata nuovamente travolta da un'alluvione, e sono tornate le polemiche su quanto accaduto nel capoluogo ligure. Era evitabile la tragedia e la morte del 57enne nei pressi del torrente Bisagno?

Il sindaco: "Fatto il possibile" - "L'allerta non è stata data, da parte della protezione civile - ha affermato il sindaco di Genova, Marco Doria - mentre l'amministrazione comunale ha fatto tutto quello che poteva. C'è il sistema di protezione civile, di cui fa parte anche il Comune, e a noi spetta solo mettere in atto le procedure previste dai diversi livelli di allerta: siamo stati noi ad allertare presidi e scuole e chiudere gli istituti oggi, nonostante l'allerta non sia stata data. Questo territorio è fragile, servono interventi strutturali", ha aggiunto il primo cittadino di Genova.

La rabbia di Burlando - Ha espresso solo rabbia, invece, il presidente della regione Liguria, Claudio Burlando. "Questa volta nessuno ha potuto immaginare un evento così grave, nonostante si prevedessero temporali persistenti e violenti. Da tre anni noi cerchiamo di mettere in sicurezza il torrente Bisagno, ma tre sentenze amministrative hanno paralizzato l'intervento. Questo è inaccettabile". Il premier Matteo Renzi è in costante contatto sia con Marco Doria che con Claudio Burlando, mentre il ministro della Giustizia Andrea Orlando, impegnato in Lussemburgo, viene continuamente aggiornato dalla prefettura di Genova sull'evolversi della situazione. Il presidente di Arpa Liguria, Stefano Gallino, ha annunciato: "La situazione è critica e tale rimarrà fino alle prime ore di domani: non è il momento delle polemiche, ma dell'operatività".

Ma la procura indaga già - Il procuratore di Genova, Michele Di Lecce, ha affermato: "Appena avremo una notizia di reato, apriremo un'inchiesta per omicidio colposo e disastro colposo a carico di ignoti". L'inchiesta è condotta dal pm Gabriella Dotto. La Protezione Civile ha emesso un'allerta di livello 2, dalle 11 di stamattina fino alla mezzanotte di oggi, invitando a mettere in atto le misure di autoprotezione: un'allerta lanciata, con tutta probabilità, con qualche ora di ritardo. Il comico genovese Luca Bizzarri ha commentato su Twitter, in maniera sarcastica: "Stavolta sono temporali autorigeneranti. L'altra volta bombe d'acqua. Inventano parole nuove per dire che sono degli incompetenti".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allerria

    11 Ottobre 2014 - 08:08

    chi se ne frega dei genovesi! sono anni che votano sempre i soliti bidoni truffatori,che se li tengano.

    Report

    Rispondi

  • RUGIA

    10 Ottobre 2014 - 17:05

    E' ACCADUTO ESATTAMENTE COME UN PAIO DI ANNI FA......TORRENTI STRARIPATI , CAOS, DANNI E VITTIME.... CAMBIA LA GIUNTA MA I PROBLEMI RIMANGONO E NESSUNO FA NULLA .... E PANTALONE PAGA !!!!!

    Report

    Rispondi

    • rompi

      10 Ottobre 2014 - 19:07

      Pantalone paga se sopravvive .... altrimenti pagheranno gli eredi

      Report

      Rispondi

  • silvano45

    10 Ottobre 2014 - 16:04

    ha ragione il sindaco se lo avessero avvertito avrebbe fatto in poche ore quello che nei tre anni precedenti non ha voluto o saputo fare spesso il nome importante che si porta è inversamente proporzionale alle capacità e intelligenza che si possiede e allora meglio andare a zappare la terra

    Report

    Rispondi

  • Renee59

    10 Ottobre 2014 - 16:04

    Perché, se qualcuno lo avvisava riusciva forse a fermare le forze della natura?........che Superman!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog